Ferrovie dello stato, Deidda (FDI):”Il governo inserisca la Sardegna”

Deidda su continuità territoriale marittima
Salvatore Sasso Deidda (FdI).

Il Deputato di FdI, Salvatore Deidda, presenta un’interrogazione parlamentare a sostegno della rete ferroviaria sarda

“La rete ferroviaria sarda – che comprende linee per un totale di circa 1.038 km – risente di un forte divario strutturale e tecnico se paragonata alla situazione del resto d’Italia.

Poichè, il gruppo FS – dal 2020 al 2024 – ha previsto di elettrificare 670 km di linee ferroviarie, per un investimento stimato di oltre 1,4 miliardi e successivamente, dopo il 2014, di 2,4 miliardi, ma esclude di fatto tra le regioni interessate proprio la Sardegna, ho deciso di presentate un’interrogazione parlamentare al Ministro competente affinché ne prenda atto ed inserisca la Sardegna tra le regioni a cui destinare interventi di ammodernamento dei tracciati ferroviari di modo che vengano adeguati al parametro nazionale ed europeo”, dichiara Salvatore Deidda, Deputato di FdI;

“L’interessamento dei sardi per il sistema ferroviario è testimoniato dal rapporto effettuato da Lega Ambiente ‘Pendolaria’ riguardante proprio un aumento di oltre il 18% dei passeggeri, motivo in più, questo, per garantire ai nostri cittadini un miglioramento del servizio in agevolazioni inerenti la tempistica e la possibilità di raggiungere più mete”, conclude Deidda