La via della felicità

Continua la diffusione de “La Via della Felicità” nei negozi di Cagliari

A ciascuno di noi è sicuramente accaduto di essere coinvolto in prima persona o di assistere a episodi in cui le reazioni fuori controllo tra le persone portano a conseguenze talvolta irreparabili. Da piccole situazioni, che si potrebbero risolvere semplicemente osservando e ascoltando le ragioni dell’altro, si arriva agli insulti e poi alle mani, con una escalation di insulti e violenza senza controllo. Sarebbe bastato un pò di buonsenso per evitare una tragedia. Sì, ciò che spesso osserviamo nei rapporti tra le persone è la mancanza di buonsenso.

“La Via della Felicità”

“La Via della Felicità”, guida al buon senso per una vita migliore, è il retaggio spirituale che il filosofo L. Ron Hubbard ha voluto lasciare alle future generazioni. L’ultima fatica della sua ricerca sulla mente e lo spirito; sicuramente la più semplice e condivisibile da qualsiasi essere umano di buon senso.

“Non devi fare altro che mettere in circolazione La Via della Felicità nella società. Come un mite olio che si espande nel mare infuriato, la calma si diffonderà dappertutto” così scrive l’autore L. Ron Hubbard nell’ultima pagina del libretto che nella serata di martedì 6 ottobre i volontari della Fondazione distribuiranno nelle strade e negozi del centro di Cagliari.

advertisement

“Da oltre due mesi stiamo distribuendo il libretto ‘La Via della Felicità’ nei negozi e alle persone riscontrando una grande sensibilità e disponibilità da parte di tutti e soprattutto dei commercianti, dichiara uno dei volontari. Oltre a regalare un libretto al titolare e ai commessi, in ogni negozio lasciamo un certo numero di libretti da regalare a loro volta ai clienti, divulgando così il messaggio. Tutti sono d’accordo sul fatto che, in questo momento di particolare difficoltà, il buonsenso sia una delle cose da coltivare e mettere in pratica nei rapporti tra le persone”.

Obiettivo dei volontari è di raggiungere tutti i negozianti del capoluogo portando calma e buon senso ovunque.

Giornata Internazionale per l'Ambiente