totus impari po su sardu

Il progetto: “Totus impari po Su Sardu”

Sei laboratori gratuiti di musica e creazione di testi in lingua sarda tra ottobre e marzo nei Comuni di Cagliari, Capoterra, Maracalagonis, Sarroch, Selargius e Sinnai: queste le coordinate principali del progetto “Totus impari po Su Sardu”, promosso dalla Città Metropolitana di Cagliari nell’ambito delle attività di tutela delle minoranze linguistiche parlate in Sardegna.

I laboratori sono destinati ai cittadini residenti e si articoleranno in uno o due incontri settimanali (sino al raggiungimento di sessanta ore di formazione), e verranno tenuti dai docenti Renzo Cugis, Stefania Liori, Maurizio Marzo, Emanuele Pittoni e Flavio Secchi, spaziando tra i generi musicali pop, rock, reggae, hip hop, dub, etnorock e ska.

Le sedi delle lezioni potranno essere scelte dagli allievi al momento dell’iscrizione tra sei diverse opzioni: la Biblioteca Emilio Lussu di Cagliari, la Casa Melis di Capoterra, il Teatro Ex Montegranatico di Maracalagonis, il Centro Famiglia di Sarroch, la Biblioteca Comunale di Selargius e il Centro Polivalente di Sinnai.

advertisement

La conclusione dei laboratori – prevista per il prossimo mese di marzo – prevede una performance live finale con l’esibizione di tutti gli allievi coinvolti.

Informazioni utili

Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre sabato 3 ottobre. Per informazioni è possibile rivolgersi alla Segreteria organizzativa di Synesis srl, operativa dalle 9:30 alle 12:30 dal lunedì al venerdì e raggiungibile ai numeri di telefono 070 3495368 – 375 5282076 e via email all’indirizzo totusimpariposusardu@gmail.com.

L’avviso e la documentazione sono consultabili e scaricabili cliccando qui.

“Totus impari po Su Sardu” fa parte di un progetto di tutela delle minoranze linguistiche parlate in Sardegna finanziato dalla L.482/99, artt. 9 e 15 – L.R. 6/2012, art. 13, comma 2 – L.R. 3.07.2018, N. 22, art. 10, commi 4 e 5. L’intera attività è gestita dalla società Synesis srl.