Scuola di formazione politica, lezione con la giornalista Daniela Scano

Mercoledì 30 alle ore 19, nella sala conferenze del Quarter, nuova lezione della scuola di formazione all'impegno sociale e politico organizzata dall'Associazione Maestrale

 “Il rapporto tra politica e informazione” sarà il tema che avrà come relatrice la caporedattrice della Nuova Sardegna, Daniela Scano.

Un tema particolarmente interessante per gli iscritti alla scuola che giunge quasi al termine delle lezioni frontali.

L’ultima lezione di Gianrico Carofiglio, aperta anche ai non iscritti, si terrà quasi certamente in primavera per ragioni legate alla capienza delle sale in questo periodo di Covid. A questo proposito, per la lezione del 30, oltre all’uso dei dispositivi di protezione e del distanziamento individuale, saranno osservate tutte le prescrizioni previste dalla normativa anti-Covid.

advertisement

Confermati gli stage, compreso quello nel parlamento europeo di Bruxelles, ma si attende la riapertura al pubblico del palazzo per fissare la data.

La scuola non si è fermata neanche in tempo di pandemia, anzi ha rafforzato l’attenzione attraverso lezioni interattive nelle piattaforme tecnologiche.

Particolarmente significative le testimonianze di Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo, di Javier Baquero, membro del governo della città metropolitana di Bogotà in Colombia. Mentre di città multiculturale ha parlato Pietro Bartolo, l’eurodeputato e medico di Lampedusa e del ruolo delle città nelle politiche nazionali l’ex ministro Graziano Delrio.

Una media di sessanta partecipanti, tante donne, lezioni vivaci, interventi, domande e risposte, per una scuola che ha l’ambizione di preparare una nuova classe dirigente e una cittadinanza attiva e consapevole.