sardegna jumping tour
Govoni nel Gran Premio (foto: Corbinzolu).

Via al Sardegna Jumping Tour e al Premio Regionale Sardo

L’Agenzia Agris, la Fise Sardegna e l’associazione Anacaad (allevatori di cavalli anglo-arabi e derivati) sono riusciti a organizzare anche in quest’anno tribolato le due manifestazioni al top nell’isola: il Sardegna Jumping Tour e il Premio Regionale Sardo, arrivato all’edizione numero 58.

Le due manifestazioni si terranno dal 17 al 27 settembre negli impianti Agris di Tanca Regia (Abbasanta) confermando la felice intuizione di accomunare gli eventi per proporre una vetrina dell’allevamento isolano e dei cavalli sportivi sardi che attira anche gli addetti ai lavori della Penisola.

sardegna jumping tour
Lampis (foto: Corbinzolu).

Sardegna Jumping Tour

Il Sardegna Jumping Tour propone il concorso di salto a ostacoli A6* con 103.500 mila euro totali di montepremi. Le sei stelle sono il massimo in Sardegna e richiamano i migliori cavalieri e cavalli sardi, oltre a qualche cavaliere dalla Penisola di fama nazionale e internazionale.

sardegna jumping tour
Sardegna Jumping Tour: un salto della finale.

Due i fine settimana: dal 17 al 20 settembre si terranno anche la Finale Regionale del Progetto Sport, il Circuito Scuole Jump e la selezione per il Gran Premio 122×122 della Fieracavalli di Verona che si terrà dal 5 all’8 novembre.

Il secondo fine settimana, dal 24 al 27 settembre, è invece dedicato esclusivamente al concorso A6* che, già da giovedì 24, proporrà gare spettacolari, come la C140 a tempo. Il clou nelle due domeniche col Gran Premio C145 a due manches.

sardegna jumping tour
Ocean Girl si appresta alla vittoria.

Premio Regionale Sardo

Il 58° Premio Regionale Sardo si svolgerà dal 22 al 26 settembre. Le prove morfo-attitudinali sono per tutti i puledri, anche quelli di un anno. I cavalli di due anni sosterranno anche le prove libere di attitudine al salto, mentre i tre anni hanno le prove di andatura e obbedienza e quella di salto in libertà.