Al porto di Olbia mancanza di controlli

Più tamponi per chi lavora a contatto con il pubblico, la richiesta di Mulas (FdI)

“I dati sardi sugli attuali positivi a Covid-19, e soprattutto quelli sui ricoverati in terapia intensiva, lasciano pochi dubbi: serve un massiccio impiego di tamponi per testare tutti i lavoratori a frequente contatto con il pubblico.

tamponiI tamponi fatti al personale scolastico in concomitanza con la ripresa delle lezioni sono importantissimi e lo sforzo è stato meritorio, ma non basta. Sono tantissimi gli algheresi che ogni giorno, sia nel settore pubblico che in quello privato, entrano in contatto con decine di persone per svolgere il proprio lavoro e garantire i servizi ai cittadini e ai consumatori. È necessario garantire anche a loro test frequenti. Si potrebbe incominciare dalle forze di polizia municipale, procedendo poi ad allargare ai dipendenti degli uffici, dipendenti pubblici e imprenditori del settore turistico privato.

Servono fondi e per questo chiederò un impegno in tal senso anche al mio Assessore regionale di riferimento Gianni Lampis: è importante comprendere subito l’importanza di un simile investimento.

advertisement

Lunedì, in Consiglio Comunale, affronterò il tema in una segnalazione.

In questo momento dobbiamo alzare la guardia, non dimenticare tutte le norme e le precauzioni con cui abbiamo familiarizzato in questi mesi: fino alla completa disponibilità di un vaccino efficace, questo virus resterà pericolosamente in agguato. Non perdiamo di vista la curva dei contagi e l’importanza di contenere il virus per poter affrontare l’inverno in piena sicurezza sanitaria, economica e sociale”.

Christian Mulas
Capogruppo Fratelli d’Italia Alghero e Presidente Commissione Sanità