“Italia dei Diritti” presente alle amministrative di tre comuni della provincia romana

Italia dei Diritti

“Italia dei Diritti”. Mancano ormai due settimane al voto che chiamerà una buona fetta degli elettori italiani a rinnovare alcuni consigli comunali, sette consigli regionali oltre che ad esprimersi sul referendum confermativo che dovrà sancire o meno il taglio dei parlamentari.

Anche quest’anno Italia dei Diritti sarà ai nastri di partenza in alcuni comuni della provincia romana e precisamente a Percile, Roiate e Marano Equo.

Carlo Spinelli responsabile provinciale romano del movimento fondato e presieduto da Antonello De Pierro ci presenta i candidati sindaco dei tre comuni dell’area metropolitana di Roma capitale e le aspettative del movimento:

” Anche per questa tornata elettorale si è aperta la polemica sulle cosiddette liste civetta che fanno da disturbo e niente più nelle consultazioni elettorali per il rinnovo dei consigli comunali soprattutto nei piccoli comuni – esordisce così il responsabile provinciale romano del movimento Italia dei Diritti Carlo Spinelli – ci teniamo a precisare che noi non siamo affatto una di quelle liste essendo comunque un movimento politico nazionale e che vanta il maggior numero di consiglieri eletti nei comuni al di sotto dei 15.000 abitanti della città metropolitana di Roma capitale”.

advertisement

“Inoltre laddove siamo presenti nei consigli comunali stiamo dimostrando che ci teniamo a tutelare gli interessi dei cittadini spesso male amministrati per superficialità o per la boria dei loro sindaci essendo sempre presenti nell’assise consiliare non risparmiando certo i nostri voti contrari quando ci troviamo di fronte a temi che per noi nulla c’entrano con quelli che sono gli interessi del paese”.

“Inoltre, e qui chiudo l’argomento liste civetta – continua Spinelli – Italia dei Diritti amministra un comune , quello di Saracinesco, con il sindaco Marco Orsola esponente del nostro movimento,ma non vogliamo fermarci qui”.

“Infatti nei tre comuni dove abbiamo presentato le nostre liste non vogliamo certo fare da comparsa ma siamo presenti per vincere e dare ai cittadini un’amministrazione trasparente che vada al di là delle logiche familiari, dei clientelismi e faccia veramente gli interessi del paese”.

“A Percile Abbiamo candidato a sindaco Giovanni Ziantoni già responsabile per Vicovaro dove sta facendo un ottimo lavoro segnalando continuamente i vari problemi che insorgono nel comune a causa di un sindaco, quello di Vicovaro appunto, che non si sta dimostrando all’altezza della situazione”.

“A Percile – va avanti ancora Spinelli – con Ziantoni vogliamo portare nuovo entusiasmo e dare al comune ed ai suoi cittadini un’amministrazione competente che faccia gli interessi di tutti i residenti senza clientelismi con una gestione della casa comunale totalmente trasparente”.

“Sempre a Percile nella lista del nostro movimento figurano le cantanti del noto gruppo musicale dei Milk and Coffe Morena Rosini e Monica Persiani da sempre impegnate in politica e molto attive nel propugnare la crescita culturale italiana”.

“A Roiate il candidato a Sindaco è Aurelio Tartaglia esponente storico del movimento che ha abbracciato fin dalla sua nascita contribuendo in maniera importante alla nostra crescita e sempre presente alle iniziative politiche e non solo intraprese dall’Italia dei Diritti; ha fatto parte anche della delegazione che ha rappresentato il movimento alla Camera dei Deputati nella commissione Joe Cox contro ogni forma di odio e violenza presieduta dall’allora presidente della Camera Laura Boldrini”.

“A Marano Equo invece il candidato a sindaco del movimento è Tony Gallo anche lui militante di vecchia data dell’Italia dei Diritti molto impegnato nel sociale e promulgatore di cultura che fà della sua onestà e rettitudine una filosofia di vita; sicuramente il nome giusto per amministrare un comune, quello di marano Equo appunto, e dargli l’importanza che merita facendolo uscire dalle logiche familiari e clientelari mettendo ogni singolo cittadino sullo stesso piano riconoscendo a tutti gli stessi diritti”.

“Naturalmente anche le liste del movimento che sostengono i nostri candidati sindaco nei sopracitati comuni sono composte da persone competenti che, una volta eletti, si metteranno a disposizione dei cittadini affinché gli stessi possano esporre i problemi del quotidiano che si vivono nella realtà soprattutto dei piccoli comuni in modo che questi vengano risolti garantendo naturalmente anche una presenza costante nel territorio e nei lavori consiliari dei comuni stessi – conclude Spinelli – come stiamo dimostrando in questi anni dove siamo presenti in maggioranza o all’opposizione”.

Carlo Spinelli