polizia - stupefacenti

Continuano incessanti i servizi per la prevenzione e il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti in tutta la Provincia e nelle zone più sensibili della città.

Il fatto

Ieri notte un equipaggio della Squadra Volante, mentre transitava in Viale Sant’Avendrace, ha notato un giovane il quale, con fare sospetto, si aggirava in bicicletta con una busta in mano. Il ragazzo, appena notata la Volante, ha immediatamente cambiato direzione cercando di sottrarsi a un possibile controllo di polizia.

Prontamente fermato è stato identificato per Pinna Emanuele Giuseppe, 23enne cagliaritano ben noto alle Forze di Polizia per i suoi numerosi precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti.

Pinna è stato trovato in possesso di due bilancini di precisione, diverso materiale atto al confezionamento della sostanza stupefacente e circa 50 grammi di marjiuana, il tutto all’interno della busta di plastica che teneva con sé. Inoltre, dal mese di febbraio il giovane è risultato essere sottoposto alla misura degli arresti domiciliari e non ha saputo dare alcuna spiegazione agli agenti sul perché si trovasse fuori casa.

L’arresto

Il Pinna è stato tratto in arresto per evasione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e riaccompagnato presso il proprio domicilio in attesa dell’udienza direttissima prevista per questa mattina.

traffico di sostanze stupefacenti