Visioni Sarde a Fiorano Modenese

Fiorano Modenese

C’è tantissima Sardegna a Fiorano Modenese. L’amministrazione comunale ha inserito tra gli eventi culturali della stagione estiva, attuati  nonostante le difficoltà legate alla pandemia, una serata dedicata al cinema sardo.

L’associazione Tilt, che organizza annualmente l'”Ennesimo Film Festival”, ha infatti annesso al programma di “Moviement Edition” anche “Visioni Sarde 2020”.

Per la rassegna del nuovo cinema sardo è questa la prima uscita nel Continente dopo le prime tappe nell’isola.

I migliori cortometraggi made in Sardegna saranno presentati il 22 agosto alle ore 21 presso gli spazi di Villa Cuoghi, via Gramsci 32. Con Tilt organizza il Circolo “Nuraghe” presieduto da Mario Ledda.

Questi i film descritti in due righe.

DAKOTA DYNAMITE di Valerio Burli. Una bambina in vacanza in Sardegna viene rapita. Cercherà aiuto dalla sua eroina a fumetti preferita.

 

L’ABBRACCIO di Simone Paderi. Marina ripercorre la propria esperienza lavorativa. Il racconto sfocia in un’emozione fortissima.

LASCIAMI ANDARE di Roberto Carta. Venanzio spera di imparare a diventare un bandito dal latitante Antonello che invece crede di essere in contatto con gli alieni.

FOGU di Alberta Raccis. Sacro e profano, cerimonie e feste religiose che si intrecciano con il rito quotidiano del cibo.

DESTINO di Bonifacio Angius. Una giornata dove il vuoto, la superstizione, l’angoscia e la paura avranno le conferme che un uomo senza qualità stava cercando da tempo.

FRAGMENTA di Angelica Demurtas. La storia di una donna narrata attraverso il ricordo e la rielaborazione personale dei racconti e delle vicende di una famiglia.

GABRIEL di Enrico Pau. Essere umani o soprannaturali non cambia: in mezzo alla  vastità della natura rimane solo la fragilità umana e la potenza del mistero.

VALERIO di Gianni Cesaraccio. Valerio vive di espedienti e sotterfugi, infischiandosene del figlio e della famiglia. Fare un regalo per il compleanno della nipote sembra la sua unica aspirazione.

Fiorano Modenese

Il regista di LASCIAMI ANDARE, Roberto Carta, sarà presente per salutare il pubblico e parlare della sua pellicola.

Visioni Sarde 2020 è realizzata grazie al sostegno della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato del Lavoro e della Fondazione Sardegna Film Commissioni in collaborazione con la Cineteca di Bologna – Visioni Italiane.

Quella di Fiorano è una bella serata dedicata al cinema e alla Sardegna a cui non si può mancare. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su  https://www.ennesimofilmfestival.com/eventi/visioni-sarde/