Tonia Dentoni investita sulle strisce

Selargius: l’ultimo saluto a Tonia Dentoni

Si sono tenuti ieri, mercoledì 26 agosto 2020, nella chiesa parrocchiale della Santissima Vergine Assunta di Selargius (Cagliari), la città dove risiedeva, i funerali di Tonia Dentoni, deceduta lo scorso venerdì 21 agosto, a soli 47 anni (ne avrebbe compiuti 48 il 24 agosto) in seguito a un tragico incidente accaduto il giorno precedente, giovedì 20 agosto, nella stessa Selargius, in via Trieste.

Tonia Dentoni
Tonia Dentoni

I fatti

La donna, alle 9 e mezzo di sera, stava attraversando a piedi la strada sulle strisce pedonali e aveva anche praticamente concluso l’attraversamento quando, per cause al vaglio dei Carabinieri della locale stazione che hanno rilevato il sinistro, è stata falciata da un’auto condotta da F. A., trent’anni, di Monserrato. Il tutto davanti a diversi testimoni, i primi a soccorrere il pedone, e anche sotto “gli occhi” delle telecamere installate nella zona.

Le condizioni della quarantasettenne sono apparse subito disperate: è stata trasportata prima all’ospedale Brotzu e poi trasferita al Policlinico di Monserrato, ma purtroppo, nonostante tutti i tentativi dei medici di salvarla, Tonia è spirata l’indomani, 21 agosto, alle 9 del mattino, dopo poche ore di agonia: troppo gravi i politraumi riportati a causa del terribile impatto con la macchina e della rovinosa caduta sull’asfalto.

advertisement

L’apertura del procedimento penale

La Procura di Cagliari, attraverso il Pubblico Ministero, dott. Emanuele Secci, ha aperto come da prassi un procedimento penale per il reato di omicidio stradale iscrivendo nel registro degli indagati l’automobilista e ha anche disposto l’autopsia sulla salma della vittima per determinare con certezza le cause del decesso, esame effettuato martedì 24 agosto al policlinico di Monserrato dalla dott.ssa Michela Laurenzo, il consulente tecnico medico legale nominato ad hoc dal magistrato. Un volta ultimate le operazioni peritali è arrivato il nulla osta dall’autorità giudiziaria e i familiari hanno così potuto fissare le esequie.

L’incolpevole Tonia Dentoni, che non era sposata e non aveva figli, lascia nel dolore immenso la mamma Cira, il papà Davide, i fratelli Eligio e Roger, la sorella Daniela e i suoi amati nipoti, che ora chiedono con forza che venga fatta piena luce sui fatti e soprattutto giustizia. Per questo i suoi congiunti, attraverso il responsabile della sede di Cagliari, dott. Michele Baldinu, si sono affidati a Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini, che si è subito attivata per dare risposte ai suoi assistiti.