Polizia di Stato di Quartu Sant’Elena. Attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Arrestati due giovanissimi, uno è minorenne

tentata violenza sessuale

Continuano senza sosta, anche nell’hinterland cagliaritano, i servizi di controllo del territorio per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.

In questi ultimi giorni, i poliziotti del Commissariato di Quartu Sant’Elena, hanno tratto in arresto due ragazzi responsabili di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli Agenti della Squadra Volanti e delle Sezione Anticrimine del Commissariato di PS, impegnati nei quotidiani servizi di controllo del territorio mentre transitavano nel Viale Marconi hanno notato un giovane, ben conosciuto dagli stessi operatori per i suoi precedenti di polizia in materia di stupefacenti, in compagnia di un ragazzo.

advertisement

I due sono stati fermati ed identificati per Spanu Silvano 23enne cagliaritano, pregiudicato, e L.M. 17enne.

Da un controllo allo zainetto che il minore portava con sé sono stati trovati 4 panetti avvolti nella carta stagnola contenti circa 110 gr. di marjuana.

I due sono stati accompagnati negli uffici del Commissariato e tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio. Il minore è stato accompagnato presso il proprio domicilio e riaffidato alla madre.

Spaccio sostanze stupefacenti