I comuni del napoletano si preparano alla riapertura delle scuole

Somma Vesuviana - Centro per la famiglia
Somma Vesuviana

Riapertura delle scuole: ecco che a Somma Vesuviana la Giunta ha deliberato un Piano preciso in accordo con i dirigenti scolastici.

Di Sarno: “Inizio anno scolastico in piena sicurezza. Ringrazio tutti i dirigenti scolastici. Tutti hanno mostrato amore per la scuola ed i loro studenti”.

Prisco (Assessore alla Pubblica Istruzione): “Oggi un passo importante per la sicurezza di studenti ed insegnanti. La Giunta Di Sarno ha accolto le richieste dei dirigenti scolastici ed abbiamo insieme individuato un percorso di qualità per un ritorno a scuola in sicurezza. Questi ragazzi ed insegnanti non si vedono da ben 7 mesi. Il 14 Settembre la campanella dovrà essere emozione, la scuola sicura”.

Riapertura delle scuole

advertisement

“La Giunta riunitasi questa mattina ha affrontato il tema della riapertura delle scuole sul territorio di Somma Vesuviana, di competenza comunale. E’ stato fatto un duro lavoro dall’Assessore al ramo Stefano Prisco e da tutti i dirigenti scolastici di Somma Vesuviana. I Dirigenti hanno dimostrato grande amore per la scuola, per la platea scolastica e per i bambini ed i ragazzi del nostro Paese.

Per le scuole elementari circa 151 alunni del I Circolo Didattico provenienti dalle classi a tempo pieno dei plessi “FERRANTE D’ARAGONA” e di quello capoluogo “ARFE'”, verranno allocati presso gli spazi dell’Istituto Paritario “ANNA LIETO”- SUORE TRINITARIE. Per quanto riguarda il Secondo Circolo Didattico, ci sono stati comunicati 90 “esuberi”del plesso “Ravaschieri”  che verranno al primo piano del plesso scolastico “Fiordaliso” così come richiesto dalla dirigente scolastica. In questo modo vien e garantita l’affinità di localizzazione e platea.

Il Terzo Circolo Didattico non ha comunicato esuberi, mentre per quanto riguarda la Scuola Media S.Giovanni Bosco/ Summa Villa, vorrei ringraziare il Preside Ernesto Piccolo per la sua disponibilità e senso di appartenenza. La Scuola si sta già dotando di un programma organizzativo interno di alta qualità”. Lo ha dichiarato poco fa, Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

“Abbiamo avviato un tavolo di concertazione in piena sinergia con tutti i dirigenti scolastici – ha affermato Stefano Prisco, Assessore alla Pubblica Istruzione, a margine della seduta di Giunta –  ed abbiamo preso decisioni in tempi rapidi. Per quanto riguarda il Primo Circolo Didattico, abbiamo ottenuto un importante finanziamento che consentirà la ristrutturazione del plesso principale “G. Arfè” con lavori che inizieranno a Marzo del 2021.

Ovviamente non potendo attendere quella data, perché tutti andranno in sicurezza a scuola garantendo il distanziamento, abbiamo individuato un plesso presso il quale allocare parte degli alunni. Abbiamo espresso parere favorevole alla richiesta del Secondo Circolo Didattico mentre per il Terzo non ci sono “esuberi”. Anche io vorrei esprimere ringraziamento a tutti i dirigenti ed al Preside della Scuola Media San Giovanni Bosco/Summa Villa, Ernesto Piccolo, che ha dato vita ad un adeguato programma di organizzazione interna alla scuola e dunque gli studenti della San Giovanni Bosco/Summa Villa non dovranno cambiare plesso.

Una scelta dettata anche dal fatto che sarebbe stato quasi impossibile per l’Amministrazione individuare degli spazi alternativi. Siamo come Amministrazione Di Sarno, ampiamente soddisfatti di questo lavoro in sinergia con chi la scuola la vive ogni giorno. Metteremo mano nei prossimi mesi anche alle infrastrutture scolastiche ed inizieremo a Marzo con il plesso capoluogo del Primo Circolo Didattico.

E’ chiaro che in queste settimane, in particolare per alcuni plessi, saranno necessarie opere impiantistiche anche di carattere idraulico ed elettrico ed effettueremo tutti i controlli e sanificazioni degli ambienti scolastici. Siamo dinanzi ad uno sforzo che stiamo facendo tutti insieme nell’interesse della comunità. Le scuole devono riaprire in sicurezza e così sarà”.