Festa non autorizzata nel mare di Cugnana, intervento della guardia Costiera

Cugnana

Una festa in piena regola con decine di imbarcazioni e musica alta organizzata al tramonto da un natante nelle acque costiere del Golfo di Cugnana nel Comune di Olbia,

senza il rispetto di alcuna norma inerente lo svolgimento di attività sul demanio marittimo.

All’atto dei controlli effettuati dagli uomini della Guardia Costiera di Golfo Aranci al Comando del T.V. (CP) Angelo FILOSA,

l’organizzatore è risultato sprovvisto delle necessarie autorizzazioni per poter svolgere tale tipo di manifestazione,

comunque non rientrante nelle attività commerciali consentite dal Codice della Nautica da Diporto.

Già da qualche giorno, i militari in divisa bianca stavano effettuando delle verifiche sull’evento pubblicizzato sui social,

a cui si aggiungevano alcune segnalazioni da parte di privati cittadini.

Da qui la decisione di intervenire per far cessare l’attività non autorizzata.

Infatti, il personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo, durante lo svolgimento della festa, effettuava un controllo al natante ed alle autorizzazioni in possesso dell’organizzatore.

Verificata la mancanza di qualsiasi licenza commerciale o titolo ad effettuare l’attività in corso,

la Guardia Costiera intimava immediatamente all’organizzatore di spegnere la musica e far allontanare tutte le unità che gli stazionava attorno.

A supporto del controllo operato dalla Guardia Costiera interveniva anche una pattuglia del Comando Carabinieri di Olbia.

Pertanto, all’organizzatore venivano contestate una sanzione da 5.000 Euro per svolgere una attività organizzata senza essere in possesso di alcun titolo o licenza commerciale,

e due sanzioni da 1.032 Euro per inosservanza delle norme del Codice della Navigazione, oltre alla diffida ad organizzare ulteriori manifestazioni.

L’ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci, coordinato dal Direttore Marittimo CV (CP) Maurizio TROGU,

continua nelle attività di controllo per tutelare la Sicurezza della Navigazione ed il regolare svolgimento delle attività sul demanio marittimo.

Per qualsiasi evenienza, si ricorda il numero blu gratuito 1530 per le emergenze in mare, oltre ai consueti mezzi di comunicazione

Cugnana