Comune di Porto Torres – Presentate in sala Consiglio le attività di aggregazione per bambini

porto torres

Porto Torres.Sport, musica, teatro e gioco: ecco le attività gratuite per i bimbi
Sette associazioni hanno presentato i progetti per il potenziamento dei centri estivi

Corsi di fotografia e di costruzioni di strumenti musicali, attività di basket e volley, percorsi culturali, giochi in italiano e inglese, teatro all’imbrunire ed esperienze di primo soccorso.

Sono alcune delle attività per bimbi e giovanissimi realizzate da sette associazioni che hanno partecipato al bando promosso dal Comune di Porto Torres per l’assegnazione dei finanziamenti previsti dal Fondo per le politiche della famiglia.

Le iniziative, gratuite per gli utenti, sono state presentate questa mattina nella sala Consiglio del palazzo comunale.

«Non appena il ministero ci ha assegnato i fondi, i nostri uffici si sono messi al lavoro per redigere e pubblicare il bando rivolto alle associazioni di Porto Torres.

Avremmo sperato in una partecipazione più ampia, ma ringrazio tutti coloro che hanno presentato le proposte

che consentiranno a diverse famiglie di continuare ad usufruire dei centri estivi e ai bambini di fare tante nuove esperienze,

in totale sicurezza e nel rispetto delle misure anti Covid», ha sottolineato l’assessora alle Politiche sociali, Rosella Nuvoli.

Gioco, mi muovo e imparo è l’iniziativa promossa per under 7 e 14 dalla Numero Uno Sardegna:

prevede la realizzazione di attività motorie, ludiche e musicali all’aperto ogni settimana, anche in lingua inglese (informazioni e iscrizioni: 338 3506000).

Diverse le tipologie di intrattenimento e apprendimento strutturate da Ludolandia per ragazzi dai 10 ai 14 anni (informazioni e iscrizioni: 347 5173703).

Si comincia con il Corso di fotografia in collaborazione con New Photo per proseguire poi con Lo racconto con una rima, un corso di rap insieme al cantante Pauz.

Grazie a Sarò Dj i ragazzi impareranno a mixare i brani con Dj Mirko Serra, mentre con Io liutaio il maestro Giorgio Perantoni insegnerà ai ragazzi a conoscere gli strumenti a corde e a costruirne uno.

Non manca lo sport tra le iniziative di aggregazione promosse dalle associazioni. L’Asd Ascò ha potenziato il proprio centro estivo con attività ludico ricreative per iscritti dai 3 ai 12 anni,

in supporto anche alle famiglie che non hanno potuto accedere al bonus babysitter, e il Balai basket organizzerà Balai Balai basket playground,

attività di minibasket in spazi all’aperto (informazioni e iscrizioni: 392 0304867 o 393 4894606).

Non c’è solo la pallavolo nel progetto Reti in spalla della Quadrifoglio Volley (informazioni e iscrizioni: 347 5476242).

Le attività ludico sportive verranno, infatti, dislocate all’interno della città e saranno l’atto conclusivo di un viaggio itinerante dentro ricordi,

monumenti e storia di Porto Torres, con partenza dalla gradinata di via Bassu.

Previste anche escursioni in canoa e snorkeling. La Camera Chiara ha ideato Le mille e una notte, un viaggio tra teatro, musica e letture per bambini tra i 3 e gli 11 anni, all’imbrunire (informazioni e iscrizioni: info.lacamerachiara@gmail.com).

La rassegna è organizzata in collaborazione con la Compagnia Teatrale La Botte e il Cilindro.

Ciascun incontro prevede un gioco teatrale e musicale partendo da un racconto tratto da “Le mille e una notte”.

I bambini saranno coinvolti in prima persona nell’uso delle tecniche di rappresentazione mostrate dagli attori.

Anch’io sono la Protezione Civile è il progetto del Gruppo Scout Cngei di Porto Torres.

Un campo diverso, consono ai tempi di Covid-19: sarà, infatti un campo scuola diurno riservato a ragazze e ragazzi dagli 8 ai 14 anni per avvicinarsi alla cultura della Protezione Civile e del volontariato.

Per le iscrizioni si può compilare il modulo presente nel link https://forms.gle/BC6p4mMGJdsYoWh57, mentre per le informazioni si può scrivere su WhatsApp al 348 2503633 o alla casella email cngeiportotorres@gmail.com.

porto torres