Interrogazione di Cuccu ospedale
Carla Cuccu (M5S).

Nuova iniziativa della consigliera regionale e segretaria della commissione Sanità e Politiche sociali del Movimento Cinque Stelle, Carla Cuccu, che ha presentato un’interpellanza al governatore, Christian Solinas, e all’assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu, per chiedere l’istituzione del farmacista di reparto.

Carla Cuccu sull’istituzione del farmacista di reparto

«Si tratta di una figura – ha dichiarato Carla Cuccugià presente in alcuni Paesi europei come Spagna, Regno Unito, Germania, Francia. Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda. Qui il farmacista di reparto viene inserito all’interno di un team multidisciplinare con l’obiettivo di ridurre il rischio clinico dei pazienti».

Non solo: in Italia, i primi test della farmacia di reparto furono portati avanti, dal 1999, all’Ismett di Palermo, e dal 2004 all’AOU di San Giovanni Battista di Torino. Nel 2010, il Ministero della Salute decise di avviare un progetto pilota per fare in modo che tutte le Aziende Sanitarie italiane si dotassero del farmacista di dipartimento.

«Ad oggi devo riscontrare con mio grande disappunto – ha dichiarato Carla Cuccu – che il farmacista di reparto non è stato ancora istituzionalizzato a livello legislativo. È stato già dimostrato, attraverso la varie attività di sperimentazione, come questa figura possa portare degli enormi vantaggi nel percorso terapeutico dei pazienti. Spero che anche la Regione Sardegna segua l’esempio di altre regioni italiane e proponga un progetto sperimentale di farmacia clinica anche nelle nostre aziende sanitarie».

Allegato: interpellanza farmacista di reparto.

Carla Cuccu
La Consigliera regionale Carla Cuccu (M5S).