Carbonia. Chiude la rassegna Notti a Monte Sirai Francesco Montanari

Domani, sabato 29 agosto alle ore 21.30 l'attore andrà in scena, nel sito archeologico di Monte Sirai – Carbonia

Francesco Montanari - Processo a Shylock

Chiude la XII edizione della rassegna Notti a Monte Sirai Francesco Montanari. Domani, sabato 29 agosto alle ore 21.30 l’attore andrà in scena con una rappresentazione difficile e misteriosa: il Processo a Shylock.

Il testo è liberamente ispirato a “Il Mercante di Venezia” di William Shakespeare. Con Francesco Montanari – voce recitante, testo di Tommaso Mattei, produzione Aida Studio. Nasce da un’idea di Elena Marazzita. Nico Gori al clarinetto, e Massimo Moriconi al basso elettrico. Musiche di Nico Gori.

Nel testo proposto viene analizzato il rapporto tra uomo e denaro. Quando si traffica con i soldi spesso si dimentica che si sta toccando la carne degli uomini, i loro corpi e i loro destini. Anche amori, affetti, passioni in questa storia si traducono in denaro, oro, gioielli.

advertisement

Il mondo concreto di Venezia si contrappone al mondo mitico di Belmonte, ma i problemi degli uomini e delle donne che li abitano sono gli stessi: la malinconia d’amore, il denaro che non basta a riempire la vita, il dilemma della scelta del proprio destino, la ricerca disperante di un equilibrio impossibile e di un’indefinibile felicità.

Shakespeare ci regala un formidabile affresco della natura umana e il mondo che ci sembra così equilibrato, chiaramente diviso in buoni a malvagi, colpevoli e innocenti, eletti e reietti, mostra le sue crepe e si rivela fragile, precario e relativo.

Prevendite, prenotazioni e misure di prevenzione anti covid 19.

Ingresso spettacoli Teatro Monte Sirai ore 21. Biglietti posto Unico euro 15 (esclusi i diritti di prevendita). Per le prevendite e le prenotazioni rivolgersi a Circuito Box Office Ticket 070 657428, www.boxofficesardegna.it.

A Carbonia Augusto Tolari, 328 171 9447.

L’ingresso è consentito a una persona per volta, dotata di mascherina personale che dovrà mantenere fino al raggiungimento del posto assegnato.
I congiunti e i familiari potranno prendere posto vicini.