Queste ultime gare di campionato della stagione 2019/2020 di Serie A sono caratterizzate da un comune denominatore: l’assenza del pubblico. Un silenzio che viene spezzato dalle urla dei giocatori e dei loro allenatori.

Di sicuro questa nuova Serie A ci ha presentato in modo diverso il mondo del pallone, ma si vuole tornare anche alla normalità. Un pensiero condiviso anche dal ministro dello sport Spadafora che apre alla possibilità di riaprire gli stadi da settembre.

“Se la curva epidemiologica ce lo consentirà, a settembre si potrà tornare a vedere il pubblico negli stadi. Ovviamente non riempiendo lo stadio come si faceva prima ma anche rispettando tutta una serie di misure che sono allo studio in queste ore”.

Lo stesso presidente del Cagliari Giulini ha ribadito ieri su Twitter l’importanza del pubblico negli stadi.

“I tifosi sono il calcio, negli stadi senza tifosi non c’è vero calcio. Ognuno deve fare subito la sua parte per aprire di nuovo gli stadi al popolo del calcio”