Sassari Beer Fest ritorna dal 30 al 1 agosto

Sassari Beer Fest

Sassari Beer Fest. Al via le prenotazioni per l’accesso, nel nuovo spazio “Arena Segni” in piazzale Segni.

Organizzato dall’associazione s’Andala, l’evento vedrà insieme ancora una volta il mondo delle birre artigianali, lo street food e la musica

Dal 30 luglio al 1 agosto ritorna per il quinto anno uno degli appuntamenti di maggiore richiamo dell’estate in città.

È il Sassari Beer Fest, organizzato dall’associazione culturale S’Andala eventi, con la collaborazione dell’Amministrazione comunale.

Il mondo delle birre artigianali e la musica insieme in una tre giorni che sarà totalmente Covid Free. Quest’anno cambia la location.

Non più piazza d’Italia, piazza Fiume o i Giardini pubblici, come nelle ultime edizioni, ma la nuova “Arena Segni”, di fronte al parcheggio di piazzale Segni (a fianco al Palaserradimigni).

Un’area di 14 mila mq nella quale sarà possibile garantire il rispetto delle prescrizioni di sicurezza imposte per l’emergenza pandemica.

L’accesso sarà garantito solo con il pagamento di un ticket.

È infatti già partita la prevendita: per partecipare al Sassari Beer Fest occorre prenotare il posto al numero di cellulare 3493288382

(lasciando un messaggio su whatsapp o telegram) o scrivendo sul messenger della pagina Facebook del Sassari Beer Fest e scegliendo il giorno o i giorni da prenotare.

È stabilito un massimo di mille posti per ciascuna giornata. Il pubblico potrà godere degli spettacoli musicali rimanendo seduto e in sicurezza.

Una soluzione che permetterà lo svolgimento dell’evento, il primo di questo tipo nel nord dell’isola.

«Il format del Sassari Beer Fest viene confermato anche in questa quinta edizione.

Grande importanza è riservata alle birre artigianali, ma anche alla musica e poi al cibo di strada, da sempre protagonista dei nostri eventi – spiega Giovanni Cocco, presidente dell’associazione S’Andala eventi –.

La novità di quest’anno è l’area dove si svolgerà la tre giorni del Beer Fest, l’Arena Segni, di fianco a piazzale Segni.

Sarà un’area totalmente Covid free. Per accedere bisognerà munirsi di ticket e le prevendite sono già aperte».

L’Area Food Beverage comprenderà una sezione interamente dedicata alle protagoniste dell’evento, le birre artigianali, e verrà gestita dall’associazione S’Andala. Sarà utilizzato solo materiale biocompostabile.

È prevista la presenza di uno spazio legato allo street food di qualità a Km 0 e incollaborazione con aziende locali, con sei stand di birre artigianali e quattro di cibi del territorio.

Sarà insomma un’edizione diversa e particolare, limitata nel numero di persone per via delle regole anti-covid ma non per questo meno bella.

Un evento ancora una volta all’insegna delle birre artigianali e agricole, dello street food d’autore e della buona musica.

Non c’è infatti Sassari Beer Fest senza musica e svago. «Sarà il primo evento nel nord Sardegna legato alle birre artigianali post pandemia Covid.

Birra di qualità e anche musica di qualità, con un’attenzione alle band locali.

Si parte il 30 luglio con un tributo a Lucio Battisti, poi il 31 ci sarà il batterista dei Litfiba Luca Martelli e il 1 agosto chiuderemo con il tributo agli 883», commenta Roberto Putzu, direttore artistico del Sassari Beer Fest.

La programmazione musicale prevede quindi per giovedì 30 luglio alle 18 dj set, alle 21 “Una sera con Lucio”, tributo a Lucio Battisti, alle 23 The Hollywood Band – baccano allo stato puro.

Venerdì 31 luglio alle 18 verrà riproposto il dj set, poi alle 21 “Carletto e i suoi mostri” (live band), alle 23 Ride Gorilla Luca Martelli Dj set batteria Live.

Sabato 1 agosto alle 18 dj set, alle 22 Amici di Mauro 883 Tribute Band, alle 24 dj set.

Sassari Beer Fest