Idee originali per arredare il giardino

idee originali

Idee originali. In un mondo sempre più all’avanguardia, in cui le idee green diventano alla portata di tutti e aiutano a rendere l’industria sostenibile, c’è chi afferma a cuor leggero che sono le piante a scegliere noi e non il contrario

Del resto, come dargli torto? Se pensiamo che gli alberi esistevano sul nostro pianeta già centinaia di migliaia di anni prima della nostra comparsa sulla Terra, possiamo renderci conto di quanto sia importante ribaltare la visione antropocentrica.

Anche per questo motivo, chi dispone di spazi aperti privati avrà pensato almeno una volta di arricchirli con l’aggiunta di siepi, cespugli, piante e fiori ornamentali, donando un quid in più all’intera struttura, in modo da creare un ambiente esterno rilassante e ricercato e dando lustro alla natura.

Idee originali per arredare il giardino

advertisement

Che abbiate il pollice verde oppure quello grigio non è importante, perché anche gli esperti possono affidarsi a chi ha fatto della cura del giardino il proprio mestiere, in maniera da poter ottenere risultati soddisfacenti stancandosi il meno possibile.

Oltre a tagliare l’erba o a potare gli alberi, utilizzando gli attrezzi più adatti (di cui potete scoprire di più in questa guida all’acquisto), avete mai preso in considerazione l’opportunità di arredare il vostro piccolo angolo verde in maniera innovativa? 

Di seguito vi forniamo qualche idea originale per farlo nel modo migliore, creando uno spazio rilassante e dall’atmosfera coinvolgente senza spendere troppo.

L’illuminazione 

Per iniziare ad arredare il giardino, dovrete considerare le condizioni in cui versa, oltre che la disposizione degli elementi in tutto lo spazio a disposizione. Dopodiché, un elemento fondamentale da non trascurare è la cura dell’illuminazione, che soprattutto di notte può fare la differenza, creando quell’atmosfera ricercata ed elegante o comunque in linea con l’obiettivo che vi prefiggete.

Potreste pensare di posizionare dei piccoli faretti alla base del tronco degli alberi piantati nel vostro giardino, così il raggio luminoso darà vita a un gioco di luci e ombre affascinante.

I materiali da prediligere

Trattandosi di un ambiente naturale, ricco di verde e di colori, oltre che situato molto spesso all’aperto, è altresì importante optare per oggetti accessori realizzati con materiali adatti alla situazione.

Per esempio, il legno è il più classico, ma molti apprezzano anche mobili in metallo, nonostante siano particolarmente pesanti e difficili da trasportare. In commercio esiste anche il rattan, ossia un materiale pensato per adattarsi facilmente a qualsiasi giardino, perché non si trasforma in un nido per insetti, non si rovina a causa dell’umidità ed è quindi resistente e durevole.

Vasi e aiuole particolari

Per realizzare il pavimento, senza lasciare solo la terra sotto i piedi, potreste pensare di aggiungere ciottoli al naturale, oppure dipinti con colori accesi come il rosso e il giallo, creando decorazioni ad hoc che abbelliscono anche i viali e gli spazi lasciati vuoti.

In più, facendo un giro in discarica, recuperate qualche copertone che altrimenti andrebbe distrutto, e dopo averli lavati accuratamente con acqua, preparate un ingrediente fondamentale: la creatività.

Idee originali per arredare il giardino

Potreste dipingerli e incollare sopra anche fiocchi o piccoli oggetti che li rendono più particolareggiati, così da creare dei pouf oppure delle aiuole dai colori coordinati.

Piccolo giardino verticale 

Chi non dispone di un giardino abbastanza ampio ma solo di uno o due balconi, può comunque arredarli aggiungendo un po’ di verde, che regala un aspetto diverso al vostro appartamento.

Acquistando su Internet un pallet e delle piante economiche, potrete realizzare un piccolo boschetto verticale che vi farà risparmiare anche tempo per l’innaffiamento. Riciclando qualsiasi oggetto realizzerete soluzioni innovative e di design, anche se non siete esperti del fai-da-te: per esempio, incastrando i vasi tra gli spazi vuoti della pedana.

Un tocco di vintage

Avete intenzione di cambiare l’arredamento di casa, e ormai la cassettiera vecchia non rientra tra le idee che avete in mente di realizzare per il vostro appartamento? Ma allora, perché buttarla quando c’è l’opportunità di trasformare il giardino in stile vintage, disponendo piante e fiori direttamente nei cassetti? 

Potreste prima ridipingere la superficie con un colore più scuro come il marrone, e invecchiare l’aspetto grazie a prodotti facilmente reperibili nei negozi online di bricolage: sarà una soluzione innovativa che strizza un occhio al passato.

L’atmosfera zen

Chiamato anche “giardino secco” in italiano o “karesansui” in giapponese, la scelta stilistica più zen per il proprio spazio verde non è da sottovalutare, anche se non si dispone di grandi ettari di terreno.

Gli elementi che lo contraddistinguono sono principalmente due: le pietre o i sassi, che rappresentano la stabilità e la pace interiore, e l’acqua che scorre, che invece diventa sinonimo del contrario, ovvero di tutto ciò che cambia.

Con questi potrete creare un giardino zen dove ritrovare la pace e ristorarsi alla fine di una dura giornata a lavoro.