Costiera Amalfitana Green: “Abbiamo iniziato con la sperimentazione dei monopattini”

famiglia austriaca
Luminarie più suggestive in Costiera,

Costiera Amalfitana Green. Ferraioli: “Abbiamo iniziato con la sperimentazione dei monopattini per lo spostamento breve.

Siamo curiosi di capire la reazione dei turisti e l’utilizzo da qui a fine anno. Dopo potremo avere dati che ci consentiranno di pianificare nuove iniziative”.

Rossi (ENIT) : “Noi come Enit valorizziamo quelle iniziative che proprio questo fanno: valorizzano tutte quelle attività che aiutano ad una migliore esperienza. E l’esperienza parte dalla mobilità sostenibile dal rispetto per l’ambiente al plastic free”.

“Oggi a Maiori abbiamo dato il via alla fase sperimentale dell’utilizzo dei monopattini elettrici in Costiera Amalfitana. Il Distretto Turistico sta cercando di sperimentare queste nuove forme di mobilità perché soprattutto i monopattini possono essere molto utili in futuro per il trasporto dell’ultimo miglio favorendo il collegamento marittimo.

Dunque si potrà arrivare in Costiera via mare e noleggiare il monopattino per lo spostamento breve. Questi monopattini avranno una veolocità massima di 25 Km orari. Faremo una sperimentazione per tre mesi cercando di raccogliere i dati che ci consentiranno di prendere determinate decisioni il prossimo anno. Stiamo però guardando anche oltre.

advertisement

Stiamo iniziando l’installazione delle colonnine per le auto elettriche nella speranza di favorire una mobilità green e dopo la fase di sperimentazione dei monopattini passeremo con ogni probabilità anche alle bici elettriche. Ci siamo proposti di seminare e lanciare delle idee per sensibilizzare le amministrazioni comunali verso questo tipo di cultura della mobilità leggera”. Lo ha dichiarato Andrea Ferraioli, Presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana.

“Ci troviamo in un anno di grande difficoltà per il settore turistico – ha affermato Maria Elena Rossi, Direttore Promozione e Marketing di ENIT –  ma anche di opportunità e cambiamento. La crisi ci ha portato a ripensare e ad accelerare alcuni processi soprattutto il tema della sostenibilità che è centrale per uno sviluppo equilibrato non solo del nostro Pianeta ma anche del turismo.

Costiera Amalfitana Green

Noi come Enit valorizziamo quelle iniziative che proprio questo fanno: valorizzano tutte quelle attività che aiutano ad una migliore esperienza. E l’esperienza parte dalla mobilità sostenibile dal rispetto per l’ambiente al plastic free.

Siamo in Costiera Amalfitana, posto meraviglioso ed abbiamo messo in contatto giovani startup che hanno sviluppato un progetto innovativo con monopattini elettrici con gli albergatori. Si tratta di un’esperienza che parte dalla Costiera e si spera possa essere estesa al resto dell’Italia”.

E’ l’inizio di un nuovo percorso.

“Vogliamo portare la mobilità sostenibile in Costiera Amalfitana. Iniziamo la sperimentazione con questi primi 30 monopattini elettrici poi implementeremo anche con bike elettriche.

Dopo aver scaricato l’app Elettrify sullo smartphone ed aver inserito i dati richiesti – ha affermato Alessandro Tordi, CEO e Cofondatore di Elettrify – basterà ricercare un hotspot nelle vicinanze dove recuperare il monopattino. Se disponibile, sarà possibile prenotarlo ed utilizzarlo immediatamente. Poi, al termine del viaggio, dovrà essere riposto presso l’hotspot di partenza.

Si tratta di monopattini elettrici ottimizzati per lo sharing: hanno una autonomia fino a 60Km, dispongono di freno motore e di freno a tamburo, di gomme antiperforatura e di lucchetto a filo integrato. Possono raggiungere una velocità massima di 25 Km/h e garantiscono performance per pendenze fino a 15°”.