silvio frongia

Conflavoro PMI Sardegna nasce per meglio valorizzare il tessuto imprenditoriale della nostra Regione – sottolinea Silvio Frongia – che è davvero molto ricca di possibilità, ma che necessita di una strategia lungimirante per potersi affermare ancor di più e ancor meglio. L’emergenza sanitaria non ha fortunatamente colpito il nostro territorio con la stessa intensità con cui si è abbattuta in altre zone del Paese, ma quella economica non risparmierà purtroppo nemmeno noi. Le imprese sarde, però, possono e devono resistere guardando al futuro. La nostra associazione, a tal proposito, presenterà a breve una serie di proposte al presidente Christian Solinas e ai rappresentanti istituzionali tutti”.

“Sia nel settore turistico sia in ogni altro comparto economico e merceologico sarà necessario stabilire una stretta relazione sinergica tra istituzioni, rappresentanze sindacali e categorie, che sia in grado di portare concreti risultati al mondo imprenditoriale sardo. Molto importante, specie oggi che si sovrappongono le gravi situazioni in essere, sarà la capacità del governo di tutelare i trasporti marittimi e aerei, per i quali occorre anche garantire un numero sufficiente di collegamenti e un relativo contenimento dei costi”.

“Ci aspettiamo investimenti dalla Regione, anche a seguito dello sblocco delle risorse che erano legate al Patto di Stabilità, l’abbassamento di ogni aliquota e l’eliminazione di ogni tributo come ad esempio quello legato all’occupazione del suolo pubblico. Ma soprattutto – conclude Silvio Frongia – ci auguriamo che lo Stato intervenga in maniera ben più incisiva in tema di investimenti a fondo perduto e di facilitazione nella concessione dei prestiti bancari agli imprenditori. Conflavoro PMI Sardegna sarà al fianco delle imprese con spirito propositivo e di dialogo con le istituzioni al fine di assolvere con senso di responsabilità il suo mandato rappresentativo”.

advertisement
silvio frongia
Silvio Frongia