Dopo la sconfitta subita in casa contro l’Atalanta il Cagliari vuole subito riprendere il trend positivo delle scorse giornate, e ci proverà già mercoledì sera contro la Fiorentina.

Ieri la compagine di Walter Zenga è uscita a testa alta dalla Sardegna Arena. Nonostante la sconfitta, infatti, i rossoblù hanno tentato fino all’ultimo di riagguantare la partita anche con l’uomo in meno.

Una dimostrazione di un carattere che prima del lockdown il Cagliari sembrava che avesse perso. La squadra di Zenga può subito riscattarsi con la trasferta di mercoledì contro la Fiorentina, anche se ci saranno delle assenze importanti.

Quest’oggi ad Asseminello, come di consueto dopo una partita di campionato i giocatori sono stati suddivisi in due gruppi di lavoro: esercizi in palestra per chi ha giocato. Il resto della squadra, invece, esercizi di riscaldamento con e senza palla e partitelle giocate ad alta intensità su campi ridotti.

Dall’infermeria: terapie per Pellegrini; lavoro personalizzato per Ceppitelli ed Oliva. Assente Pereiro.

Domani pomeriggio nuovo allenamento.