A Nuoro arrivano i nuovi contatori Open Meter 

Al via a Nuoro la campagna massiva di installazione degli Open Meter, i contatori di nuova generazione targati E-Distribuzione

Contatori Open Meter. La società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione. E-Distribuzione prevede di sostituire nella città di Nuoro circa 21.000 contatori a partire dal prossimo mese di agosto.  

I referenti di E-Distribuzione hanno incontrato l’amministrazione comunale per illustrare il piano di sostituzione sul territorio e tutte le azioni e iniziative adottate per tutelare la cittadinanza: tutti gli interventi avverranno prestando la massima attenzione agli aspetti di sicurezza e salute del personale di E-Distribuzione, delle imprese appaltatrici e dei cittadini. 

A Nuoro E-Distribuzione avvia la sostituzione anche dei contatori posizionati all’interno delle abitazioni, continuando a garantire la sicurezza e la salute di lavoratori e clienti, in conformità alle linee guida emanate dal Ministero dello Sviluppo Economico. In ogni caso, non saranno effettuati interventi qualora nell’abitazione ci siano persone sottoposte a sorveglianza sanitaria o isolamento fiduciario. Dopo il blocco totale legato all’emergenza Coronavirus, la società durante la cosiddetta Fase 2 si è limitata a intervenire sull’intero territorio nazionale sui soli misuratori ubicati esternamente alle abitazioni in linea con le misure per il contenimento della diffusione del Covid-19.  

Le attività di sostituzione dei contatori saranno comunicate tramite avviso affisso 5 giorni prima dell’esecuzione dei lavori all’ingresso delle abitazioni: tale avviso riporterà l’indicazione del giorno e dell’ora in cui verrà effettuato l’intervento e le modalità dello stesso. Il personale di E-Distribuzione e delle imprese appaltatrici sarà dotato di tutti i DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) necessari, previsti dalla normativa vigente. 

L’intervento è completamente gratuito e i clienti non dovranno versare alcun compenso al personale impegnato nell’operazione. 

Queste azioni si aggiungono alle iniziative già adottate nello svolgimento dell’attività da E-Distribuzione per tutelare la cittadinanza: oltre al tesserino identificativo dotato di fotografia in possesso di ogni operatore, i clienti hanno infatti a disposizione un ulteriore strumento per la verifica dell’identità dell’addetto alla sostituzione, a cui è possibile chiedere di generare un codice PIN che, chiamando il numero verde 803 500 oppure utilizzando il servizio dedicato su APP o sul sito web E-Distribuzione, consente di acquisire i dati anagrafici dell’incaricato alla sostituzione. 

Il nuovo Open Meter è uno strumento innovativo e ad alta tecnologia che fornisce numerosi vantaggi: in aggiunta ai servizi di telelettura e telegestione già disponibili con i precedenti apparecchi, infatti, il contatore 2.0 offre ai clienti informazioni sempre più puntuali per il monitoraggio dei consumi e consente di abilitare i servizi innovativi di domotica, la cosiddetta smart home. Con il nuovo contatore è possibile verificare in ogni istante l’energia consumata nelle diverse fasce orarie del giorno ed analizzare la potenza mediamente assorbita ogni quarto d’ora, per avere maggiore consapevolezza dei propri consumi e individuare il contratto di fornitura più idoneo. 

Sul sito web e-distribuzione.it i clienti possono reperire tutte le informazioni relative al progetto, consultare il piano di installazione e scaricare materiale illustrativo come la guida tecnica all’Open Meter. Inoltre, registrandosi gratuitamente all’area riservata del sito e-distribuzione.it, è possibile scaricare il rapporto di sostituzione riportante tutti i dati di interesse, comprese le letture di rimozione, a partire dal secondo giorno successivo all’intervento.

 Nel merito , il Sindaco di Nuoro Andrea Soddu ha dichiarato “Sono lieto che il Gruppo Enel investa nella nostra città mettendo a disposizione degli utenti contatori di nuova generazione che, grazie al più semplice monitoraggio dei consumi, consentiranno di tenere sotto controllo i costi e di conseguenza il risparmio energetico”.