Al via la nuova convenzione tra il Comune di Porto Torres e la Compagnia barracellare

Il sindaco: «Uno strumento che servirà per dare maggiore attenzione al territorio»

Maggiore vigilanza nei parchi, nelle aree verdi e all’Asinara, contrasto ai reati ambientali, un controllo del rispetto delle ordinanze comunali e presidi davanti alle scuole dell’obbligo. Sono alcune delle azioni che potrà compiere la compagnia barracellare di Porto Torres, a seguito di una convenzione firmata stamattina dal sindaco Sean Wheeler e dalla comandante Valentina Magnani.

La convenzione è stata stipulata con il fine di intensificare l’attività di controllo nel territorio comunale. I barracelli, che già svolgono importanti funzioni di supporto all’amministrazione e alla Polizia locale, potranno lavorare ulteriormente a tutela dell’interesse pubblico e dell’ambiente. In particolare la compagnia potrà salvaguardare il patrimonio del Comune dentro e fuori la cinta urbana, avrà funzioni in materia di protezione civile e darà supporto agli agenti della municipale su specifica richiesta del sindaco, potrà inoltre vigilare sull’isola dell’Asinara e sul rispetto dei regolamenti e delle ordinanze comunali e presidiare gli ingressi delle scuole.

«Questa convenzione ci consente di garantire una maggiore tutela ambientale, un ulteriore controllo del territorio e quindi fornirà aiuto prezioso al lavoro già svolto dalla Polizia Locale – spiega il sindaco Wheeler – da oggi la Compagnia barracellare di Porto Torres avrà nuove e importanti funzioni, oltre ovviamente a quelle ordinarie. Sarà svolta una maggiore verifica sui parchi e ne sarà garantita l’apertura e la chiusura, ci saranno attività di prevenzione e repressione dei reati ambientali, sia in città sia sull’isola dell’Asinara, e la compagnia fornirà anche un presidio davanti ai cancelli delle nostre scuole, in modo da favorire l’attraversamento pedonale degli studenti e garantire loro maggiore sicurezza».

«Inoltre la Compagnia potrà svolgere un’importante attività di vigilanza sul rispetto dei regolamenti comunali e delle ordinanze comunali. Dal divieto di fumo nelle spiagge all’abbandono delle cicche e dei piccoli rifiuti sino alla mancata raccolta delle deiezioni canine: i barracelli faranno rispettare tutti i nostri provvedimenti in materia ambientale – conclude il sindaco – ringrazio la comandante e il corpo per la loro disponibilità e rivolgo a tutti loro un augurio di buon lavoro».