Nuoro. Disservizio all’aeroporto di Olbia

Aeroporto Olbia-Costa Smeralda

Ieri 11 giugno i passeggeri di un volo atterrato a Olbia e proveniente da Roma sono rimasti bloccati nell’aeroporto perché senza autocertificazione. Tra questi era presente anche la deputata del Movimento Cinque Stelle Mara Lapia.

“Facendo seguito al comunicato stampa diffuso stasera dalla Geasar, la società che gestisce l’aeroporto Costa Smeralda di Olbia – dal titolo ‘Nessun disservizio ai passeggeri in arrivo nella giornata di ieri’ – confermo quanto dichiarato questa mattina in una nota
diffusa agli organi d’informazione. Invito la stessa Geasar a presentare una denuncia querela nei miei confronti, se ritiene che io abbia fatto  dichiarazioni che non corrispondono alla verità”. Lo rende noto la deputata Mara Lapia.

“Ci sono parecchie decine di persone – prosegue Lapia – che possono confermare quanto è accaduto ieri notte. Tra l’altro, contrariamente a quanto dichiarato dalla Geasar nello stesso comunicato, nessun passeggero del mio volo Roma-Olbia è stato sottoposto al controllo della temperatura corporea tramite termocamera”.

aeroporto olbia

advertisement