Tortolì, suolo pubblico a bar e ristoranti

Suolo pubblico gratuito e ampliamento temporaneo delle occupazioni per bar e ristoranti. Così decide la maggioranza a Tortolì, in linea con gli indirizzi del Governo, per favorire la ripresa delle attività economiche a seguito del covid19.

La giunta ha deliberato ieri un atto di indirizzo agli uffici competenti per la concessione in via straordinaria e temporanea, dal 1 maggio sino al 31 ottobre 2020, di:

  • per le concessioni già rilasciate, la gratuità dello spazio pubblico e la facoltà di ampliamento della concessione fino a una maggiore estensione del 25 % della superficie già in uso;
  • per le nuove concessioni, la gratuità di una superficie massima fino a 25 mq, corrispondenti a due stalli parcheggio.

La concessione all’occupazione del suolo pubblico sarà consentita tramite una procedura semplificata. Per inoltrare la domanda sarà necessario compilare il form pubblicato a breve sulla home page del Comune di Tortolì.

Il dispositivo dà inoltre mandato al responsabile dell’area finanze e tributi per predisporre una ragionevole riduzione della TOSAP, commisurata ai mesi antecedenti e successivi la decorrenza dell’esonero ex D.L. 34/2020, nel rispetto degli equilibri finanziari generali.

La maggioranza ha varato questa fra le misure in favore di coloro che a causa dell’emergenza hanno subito forti riduzioni di reddito.

“L’auspicio è che possa servire almeno in parte alla ripresa e al rilancio delle attività economiche del territorio” dichiarano.