“Self-publishing lab. Il mestiere dell’autoeditore”

Self-publishing lab

Basato su un laboratorio tenuto dall’autrice all’Università degli Studi dell’Insubria, “Self-publishing lab.

Il mestiere dell’autoeditore” guida il self-publisher attraverso tutte le fasi di lavoro svolte dai tre ruoli di questo mestiere: autore, editore e imprenditore.

Già autrice di romanzi di fantascienza e thriller, Rita Carla Francesca Monticelli si cimenta nel saggio con “Self-publishing lab. Il mestiere dell’autoeditore”, in cui spiega il suo mestiere agli autori che vorrebbero diventare editori dei propri libri. Il libro è disponibile dal 30 maggio 2020 nei principali retailer online in formato ebook a 4,99 euro e in edizione cartacea a 15 euro.

L’autoeditore non è un autore che autopubblica i propri libri, bensì un editore che è anche autore dei libri che pubblica. La differenza tra le due definizioni è nel modo professionale con cui l’autoeditore affronta la produzione di un libro in ogni sua parte, dall’idea iniziale fino al portare il prodotto finito ai lettori.

Che lo si faccia per un ritorno economico o solo per hobby, quello dell’autoeditore è un mestiere in cui, oltre a essere in grado di produrre dei testi, si devono gestire dei collaboratori per trasformare tali testi in un prodotto editoriale di qualità e si devono utilizzare gli strumenti necessari per promuovere tale prodotto, in modo che si diffonda, venga acquistato e letto.

Ciò implica il calarsi in tre ruoli. Il primo è quello dell’autore, che si occupa della creazione del manoscritto. Il secondo è quello dell’editore, che gestisce la trasformazione del manoscritto in prodotto editoriale. E il terzo è quello dell’imprenditore, che deve fare in modo che gli sforzi compiuti come autore e editore siano in qualche modo ripagati.

Self-publishing lab. Il mestiere dell’autoeditore” è una guida concreta e dettagliata che vuole aiutare il futuro autoeditore a comprendere i fondamenti di questo mestiere, insegnandogli a pubblicare in maniera professionale libri di qualità, con cui non sarà costretto a seguire l’andamento del mercato mainstream, ma potrà concentrarsi sulla trasmissione del proprio messaggio e andare anche a toccare quelle fasce di lettori trascurate dall’editoria tradizionale.

Sinossi

 Stai scrivendo un libro?

O magari lo hai già scritto e vorresti farlo arrivare ai lettori? E se diventassi tu l’editore del tuo libro?

L’autoeditoria (self-publishing) è un modello editoriale in cui la figura dell’autore e quella dell’editore coincidono.

L’autoeditore (self-publisher), infatti, gestisce tutte le fasi di realizzazione di un prodotto editoriale dalla sua ideazione iniziale fino alla sua promozione nel mercato, anche attraverso la collaborazione con professionisti del settore. Per questo motivo il mestiere dell’autoeditore racchiude in sé tre ruoli: autore, editore e imprenditore.

Se stai pensando di diventare un autoeditore, se lo sei già, ma sai di avere ancora qualcosa da imparare (perché c’è sempre qualcosa da imparare), o se semplicemente, anche solo per curiosità, vuoi conoscere questo mestiere, questo è il libro che fa per te.

Autrice

Nata a Carbonia nel 1974, Rita Carla Francesca Monticelli vive a Cagliari dal 1993, dove lavora come scrittrice, oltre che traduttrice letteraria e scientifica. Laureata in Scienze Biologiche nel 1998, in passato ha ricoperto il ruolo di ricercatrice, tutor e assistente della docente di Ecologia presso il Dipartimento di Biologia Animale ed Ecologia dell’Università degli Studi di Cagliari.

Da bambina ha scoperto la fantascienza e da allora è cresciuta con ET, Darth Vader, i replicanti, i Visitors, Johnny 5, Marty McFly, Terminator e tutti gli altri. Il suo interesse per la scienza si è sviluppato di pari passo, portandola, da una parte, a diventare biologa e, dall’altra, a seguire con curiosità l’esplorazione spaziale, in particolare quella del pianeta rosso. Ma soprattutto ama da sempre inventare storie, basate su questi interessi, e ha scoperto che scriverle è il modo più semplice per renderle reali.

Tra il 2012 e il 2013 ha pubblicato la serie di fantascienza Deserto rosso, composta di quattro libri disponibili sia separatamente che sotto forma di raccolta. Quest’ultimo volume è stato un bestseller Amazon e Kobo in Italia, raggiungendo anche la posizione n. 1 nel Kindle Store nel novembre 2014, ed è tuttora uno dei libri di fantascienza più venduti in formato ebook.

Grazie alla pubblicazione della serie, nel 2014 è stata indicata da Wired Magazine come una dei dieci migliori autori indipendenti italiani e ciò le è valso la partecipazione come relatrice al XXVII Salone Internazionale del Libro di Torino e alla Frankfurter Buchmesse 2014.

Deserto rosso è anche la prima parte di un ciclo di opere di fantascienza denominato Aurora, che comprende inoltre L’isola di Gaia (2014), Ophir. Codice vivente (2016) e Sirius. In caduta libera (2018), mentre il volume finale Nave stellare Aurora è previsto entro la fine del 2020.

Oltre a quelli del ciclo dell’Aurora, nel 2015 ha pubblicato un altro romanzo di fantascienza, intitolato Per caso.

La sua produzione include anche quattro thriller, vale a dire Affinità d’intenti (2015) e la trilogia del detective Eric Shaw: Il mentore (2014), che nella sua versione inglese edita da AmazonCrossing è stato nel 2015 al primo posto della classifica del Kindle Store negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia, raggiungendo oltre

170.000 lettori in tutto il mondo, Sindrome (2016) e Oltre il limite (2017).

Self-publishing lab

Dal 2016 è docente del “Laboratorio di self-publishing nei sistemi multimediali”, nell’ambito del corso di laurea triennale in Scienze della Comunicazione e del corso di laurea magistrale in Scienze e Tecniche della Comunicazione presso l’Università degli Studi dell’Insubria (Varese).

Self-publishing lab. Il mestiere dell’autoeditore è il suo primo saggio ed è basato proprio su questo laboratorio. Oltre che al Salone e alla Buchmesse, è stata chiamata a intervenire in qualità di autoeditrice, divulgatrice scientifica nel campo dell’esplorazione spaziale e autrice in eventi quali COM:UNI:CARE (2013) all’Università degli Studi di Salerno, Sassari Comics & Games (2015), Festival Professione Giornalista (2016) a Bologna, Più Libri Più Liberi (2016) a Roma, Scienza & Fantascienza (2014, 2016, 2018 e 2019) all’Università degli Studi dell’Insubria e Voci e Suoni di Altri Mondi (2018) nella sede di ALTEC a Torino.

I suoi libri sono stati recensiti o segnalati da testate nazionali quali Wired Italia, Tom’s Hardware Italia, La Repubblica, Tiscali News e Global Science (rivista dell’Agenzia Spaziale Italiana).

Appassionata dell’universo di Star Wars, in particolare della trilogia classica, è conosciuta nel web italiano con il nickname Anakina e di tanto in tanto presta la sua voce e la sua penna al podcast e blog FantascientifiCast. È inoltre una rappresentante italiana dell’associazione internazionale Mars Initiative e un membro dell’International Thriller Writers Organization.

Contatti

Sito web: www.anakina.net

Minisito dedicato al libro: www.anakina.net/selfpublishinglab Facebook: www.facebook.com/RitaCarlaFMonticelli

Twitter: www.twitter.com/ladyanakina E-mail: carla@anakina.net

Libro in brossura disponibile su: Amazon e Giunti Al Punto (ISBN 979-8647944573).

E-book disponibile su: Amazon, Giunti Al Punto e Google Play (ISBN 9781647644437), Kobo, Mondadori Store, laFeltrinelli, Apple Books e Smashwords (ISBN 9780463392904) e 24Symbols (ISBN 9781393011026).

Self-publishing lab