Emergenza sanitaria Covid-19: la banca di Cagliari al fianco della Croce Rossa Italiana

È possibile da subito fare una donazione volontaria diretta sul codice IBAN: IT47 B070 9604 8000 0000 0012 253, indicando il Beneficiario: Associazione Croce Rossa Italiana – Comitato di Cagliari e la Causale: Raccolta fondi Emergenza COVID 19 Banca di Cagliari (che consente di beneficiare delle detrazioni fiscali previste per questa emergenza).

Oltre al proprio impegno, la Banca di Cagliari spera di poter contare sul contributo di dipendenti, clienti e di tutti coloro che parteciperanno all’iniziativa. Bastano pochi euro per dimostrare la propria solidarietà.

“Il Comitato di Cagliari opera in tutto il territorio dell’ex provincia di Cagliari, e assiste oltre 4000 persone di cui 1000 bambini che versano in condizioni di difficoltà”, spiega Fernanda Loche, Presidente CRI Cagliari, “solo nelle ultime settimane sono triplicate le richieste di aiuto, tra consegna domiciliare di spesa e farmaci e distribuzione di generi di prima necessità. Questo è quello che abbiamo chiamato ‘Il Tempo della Gentilezza’, quello in cui ogni gesto può fare la differenza a sostegno di chi maggiormente sta soffrendo le conseguenze sanitarie e sociali dell’epidemia”.

advertisement

“Stiamo passando da una fase in cui le necessità erano prettamente sanitarie a una in cui stanno emergendo forti criticità anche sul piano sociale”, ha aggiunto Cristina Zara, vicepresidente CRI Cagliari e responsabile raccolta fondi, “grazie alle donazioni attraverso la Banca di Cagliari saremo in grado di portare avanti i servizi di sostegno per centinaia di famiglie in condizioni di necessità”.

“Fin dall’inizio di questa crisi sanitaria ci siamo resi conto che, nel limite delle nostre possibilità, dovevamo fare qualcosa di concreto”, ha spiegato Aldo Pavan, Presidente della Banca di Cagliari, “pertanto, dopo aver attivato le misure di sostegno per fronteggiare l’emergenza economica di privati e aziende, abbiamo pensato alle iniziative per sostenere il lavoro di chi quotidianamente opera sul campo a supporto di chi ha più bisogno. Un modo concreto per essere vicini al mondo del volontariato e unirsi agli uomini e alle donne della Croce Rossa Italiana quotidianamente  impegnati sul territorio per sostenere le famiglie che in questo momento hanno più bisogno”.

La campagna di raccolta fondi parte domani, venerdì 8 maggio, Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, un momento di festa dedicato ai 17 milioni di volontari che operano in tutto il mondo, oltre 160 mila dei quali in Italia, presenti ovunque, quotidianamente, accanto alle persone più fragili.