Sardegna Covid free

ripresa economica
ripresa economica

Sardegna Covid free. Il governatore Solinas ha dichiarato che l’isola sarda potrebbe essere dichiarata Covid free quanto prima. Tutte le manovre di prevenzione sembrano portare i risultati sperati. La Sardegna infatti potrebbe essere la prima regione italiana a sbarazzarsi del virus Covid-19.

“Sono convinto che se saremo in grado di mantenere questi livelli di disciplina e responsabilità, la Sardegna potrà essere la prima Regione Covid free d’Italia, e spero d’Europa”.

Dichiarazioni del  governatore Christian Solinas, durante l’appuntamento giornaliero con la stampa, convocato per illustrare i dati del contagio epidemiologico.

L’approvvigionamento di dpi

L’approvvigionamento di dpi fatto dalla regione per garantire la salute dei suoi cittadini sta portando i suoi effetti. La Sardegna, oltre ai dpi distribuiti dalla Protezione civile, ha provveduto a rendersi autonoma e a difendere i propri cittadini dal nemico invisibile.

“Le misure attuate – ha aggiunto – stanno dando i risultati attesi, e hanno schiacciato la curva del contagio consentendo di non avere un dilagare dell’epidemia simile a quello di altre Regioni”.

Sardegna Covid free

Per l’isola, diventare presto Covid free vorrebbe dire far ripartire a pieno regime la propria economia. La prevenzione è stata l’argomento che ha ossessionato Solinas, da quando è scoppiata questa pandemia. Il lavoro del governatore ha portato gli effetti sperati. Una battaglia combattuta in prima linea.

Diventare Covid free, “significherebbe far ripartire il nostro sistema economico produttivo e con esso la nostra produzione di valore e di occupazione, e restituire la maggiore quantità di libertà possibile ai cittadini”. Solinas ha però affermato che “attualmente siamo ancora nella fase 1, dobbiamo stringere i denti ancora per qualche tempo portando avanti le restrizioni, e intanto, con questa consapevolezza dobbiamo programmare la fase 2”.

Adesso il lavoro si focalizzerà sulla fase due e su come mettere in atto tutte le procedure di messa in sicurezza delle attività. Bisogna ripartire più forti di prima.