Raccolte fondi non autorizzate: l’appello della Assl Olbia

Raccolta fondi casa per casa e online per conto della Assl di Olbia: la Direzione della Assl gallurese non ha autorizzato alcuna raccolta di fondi e invita la popolazione a segnalare simili episodi.

La Direzione della Assl di Olbia, in seguito a numerose segnalazioni dei cittadini, comunica alla popolazione che non ha autorizzato nessuno a chiedere, per suo conto, contributi di alcun genere. I cittadini sono invitati a segnalare simili anomalie: la Assl di Olbia si riserva di segnalare l’accaduto all’Autorità giudiziaria.

Nelle ultime ore diversi cittadini, persone di buona volonta’ che in questo modo credevano di aiutare il Sistema sanitario impegnato nella lotta al Coronavirus, hanno segnalato che alcuni individui avrebbero chiesto loro dei soldi da devolvere all’Ente.

advertisement

L’Assl Olbia invita i cittadini a diffidare dai soggetti che, per suo conto, chiedono finanziamenti di qualunque natura.

Tuttavia, consapevoli che in questo periodo di difficoltà molti cittadini vorrebbero contribuire al superamento delle criticità, invitiamo coloro che volessero fare donazioni a concordare prima le iniziative, formalizzandole con la stessa Assl, magari attraverso il coinvolgimento di Onlus o Associazioni che già collaborano con l’Ente. In questa maniera la raccolta darebbe maggiori  garanzie ai donatori  e consentirebbe inoltre  di utilizzare i fondi per l’acquisto di beni realmente prioritari per la Assl .

Eventuali segnalazioni devono essere inoltrate all’Ufficio relazioni col pubblico della Assl di Olbia, contattando il numero di telefono 0789/552364, oppure via mail all’indirizzo urp.olbia@atssardegna.it.