Emergenza COVID-19: il Sindaco di Somma Vesuviana scrive ai bambini

Cari bambini, io sono il vostro sindaco e vorrei rivolgervi un invito molto importante: oggi è San Giuseppe, 19 marzo, Festa del Papà. Se volete inviatemi poesie e disegni sul come vorreste che fosse la Festa del Papà in questo periodo in cui ci attende una grande sfida.

Inizia così la lettera scritta da Salvatore di Sarno, Sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano, che in questi minuti sta registrando un grande consenso sulle pagine social.

Inoltre il mio pensiero va a tutti i bambini che in questi giorni sono costretti a vivere il loro compleanno in un modo nuovo. È vero, vorreste stare con i vostri compagni di classe, festeggiare con i vostri amici. Vi darei un’idea: quando tutto sarà finito, fate un’unica, grande festa, tutti insieme. Mettete insieme tutti i compagni della vostra classe – ha scritto loro Di Sarno – che hanno e avevano il compleanno in questi giorni di “clausura” e invitate tutti gli altri compagni di classe. Sarà il trionfo dell’amicizia. Non disperate, perché il vostro compleanno è la nostra gioia. Voi state dimostrando un grande senso di appartenenza all’Italia e alla vita. Io ci sto! A tutti voi, bambini che festeggiate gli anni in questo periodo dove tutto è chiuso, dove sembra di non finire nulla, dico che quelle candeline sulla torta rappresentano per tutti noi luce e voglia di lottare. È il vostro sindaco, cari bambini, a farvi gli auguri di buon compleanno oggi e per sempre!