COVID-19: i Carabinieri denunciano diverse persone per inosservanza dell’art. 650 cp

I Carabinieri del Comando Provinciale di Nuoro, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, finalizzati a verificare l’applicazione delle nuove misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologia da Covid-19, hanno deferito numerose persone per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità ai sensi dell’art. 650 del codice penale.

Tutti hanno posto in essere condotte contrastanti con l’esigenza primaria di evitare la diffusione del virus per essere stati trovati fuori dalle rispettive abitazioni senza fornire motivazioni valide, tutt’altro.

Tra questi, come accertato dai Carabinieri della Compagnia di Isili, c’è stato anche chi aveva promosso lo spostamento di adulti e bambini all’interno di un centro abitato, creando una pericolosa situazione di assembramento, che – oltre a essere tassativamente vietato dalla normativa – è inconcepibile nella situazione emergenziale in cui ci troviamo.

Non è mancato nemmeno un gruppo sorpreso a consumare bevande alcooliche all’interno di un circolo e due persone che, trovate senza motivo fuori dalle rispettive abitazioni, hanno pensato bene di oltraggiare e minacciare i Carabinieri che stavano effettuando l’accertamento.

Proseguono i controlli promossi dal Comando Provinciale di Nuoro nella speranza che le finalità preventive vengano perseguite, senza l’esigenza di ulteriori provvedimenti sanzionatori.