Coronavirus, Adinolfi (PdF): “Ora lockdown degli over 65”

Il bollettino di guerra riporta oltre 2.250 contagiati in Italia. Sappiamo che i test ormai si fanno solo ai sintomatici, quindi il numero è realisticamente maggiore. L’epidemia di Coronavirus – aggiunge Adinolfi – sta sfuggendo di mano e ancora non vengono prese misure adeguate. Sappiamo che la malattia non è letale se non per gli anziani, con le inevitabili eccezioni gli altri guariscono. Se decine di migliaia di anziani dovessero contrarre il virus simultaneamente, i 5.400 letti di terapia intensiva che abbiamo in Italia non basterebbero per curarli, il Servizio Sanitario Nazionale andrebbe per aria. È tempo di fare come in Cina, dove grazie al lockdown ora i contagiati quotidiani sono meno che in Italia. Per motivi di ordine pubblico il ministro Lamorgese, dando personalmente il buon esempio, deve disporre il lockdown in casa degli over 65 del centro-nord per i prossimi 14 giorni. I Comuni dovranno attrezzarsi per fornire assistenza alle famiglie che ne avranno bisogno. I nostri anziani vanno salvaguardati e lo si fa solo con questa misura drastica: nessun contatto sociale per due settimane.