Ulassai: aggredisce la madre e distrugge la casa. 28enne arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Ulassai hanno arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti contro familiari e conviventi un 28enne, già noto per precedenti condotte analoghe. I fatti risalgono alla mattinata di ieri quando, mosso da un profondo stato di agitazione ed ira, il soggetto si è scagliato contro l’anziana madre convivente, pretendendo da quest’ultima la consegna di alcuni documenti attestanti la vendita di un immobile. L’intervento immediato dei Carabinieri ha permesso di scongiurare il peggio. L’uomo, infatti, è stato immediatamente bloccato dai militari della locale Stazione mentre inveiva verbalmente e fisicamente nei confronti della madre. Nella circostanza, inoltre, è stato appurato che il soggetto aveva precedentemente messo a soqquadro l’intero appartamento, soprattutto la camera da letto della madre convivente. I Carabinieri hanno anche accertato la situazione di disagio familiare che perdura da diverso tempo.

Il 28enne è stato ristretto presso le camere di sicurezza della Stazione di Escalaplano in attesa del giudizio per direttissima presso il Tribunale di Lanusei.

Dovrà rispondere di maltrattamenti contro familiari conviventi.