Quartu Sant’Elena: il 22 gennaio la prevenzione oncologica arriva a scuola

Informare e fare prevenzione oncologica anche tra i giovanissimi! Questo è l’obiettivo dell’evento “Viva la prevenzione che non ha età” organizzato dalla Fondazione Taccia e il progetto Mai Più Sole Contro il Tumore Ovarico in collaborazione con Fidapa BPW sezione Quartu Sant’Elena e con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili del Comune di Quartu Sant’Elena.

L’iniziativa si svolgerà sabato 22 febbraio dalle ore 9:30 presso il Teatro della Scuola Media Istituto comprensivo Porcu-Satta in via Turati a Quartu Sant’Elena.

Modera Rina Salis Toxiri, Presidente Fidapa Sezione Quartu Sant’Elena, aprono i lavori Vincenzo Pisano, Dirigente scolastico dell’Istituto Porcu-Satta, Elisabetta Cossu, Assessora alla Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili del Comune di Quartu Sant’Elena, Sergio Puddu, dirigente scolastico Liceo classico linguistico Motzo e Maria Tina Maresu, Presidente Fidapa Distretto Sardegna.

Il programma prosegue con:

– l’intervento “L’informazione è la prima forma di prevenzione” di Albachiara Bergamini, referente per la Sardegna della Fondazione Taccia e responsabile del Progetto Mai Più Sole contro il tumore ovarico,

– la storia di vita di Sonia Aresu,

– letture di Daniela Idili di alcuni stralci del libro “La vita è tutto il resto” di Valentina Ligas e dialogo con l’autrice,

– la relazione “La prevenzione non ha età” della dottoressa Carola Politi del reparto di senologia del Policlinico Duilio Casula,

– la relazione “Nutrizione prevenzione e salute” della dietista Emanuela Spiga di Nutriem srls.

Chiuderà l’evento lo spettacolo “Afrodanza che ti passa” in cui si esibiranno le ragazze di Mai Più Sole del laboratorio di Afrodanza diretto dalla maestra Donatella Padiglione