Porto Torres. Serie A Fipic, il GSD Key Estate vince il big match contro Santo Stefano

Grande prova di carattere del GSD Key Estate , che riscattano la bruciante sconfitta dell'andata. Partita equilibrata, giocata con grande intensità.

Finisce con il punteggio di 70 a 68 in favore dei padroni di casa del GSD Key Estate lo scontro al vertice della serie A Fipic contro la capolista e campione d’Italia in carica Santo Stefano Avis. I ragazzi di coach Peretti consolidano così il secondo posto in classifica già ottenuto nello scorso turno di campionato contro i diretti avversari dell’UnipolSai Briantea Cantù.
La partita è stata equilibratissima, con un botta e risposta nel primo tempo che ha visto la squadra di casa aggiudicarsi il primo quarto per 17 a 12, e il secondo periodo dominato invece dagli ospiti (12 – 19 il parziale) e le squadre andare negli spogliatoi sul punteggio di 29-31 per i campioni d’Italia.
La gara prosegue con grande intensità in difesa da entrambe le parti, con il Key Estate che rientra dagli spogliatoi deciso a non lasciar andare via gli avversari. Hadiazhar ( anche oggi il migliore del match con 23 punti) segna subito il canestro del pareggio, e con Puggioni prima e Mehiaoui poi, il GSD va in vantaggio sul 36-33. Non ci stanno i marchigiani che con Ruiz e Giretti si riportano in vantaggio. Continua il botta

e risposta, con Santo Stefano che si porta con Ghione sul massimo vantaggio (40 – 45) e cerca di prendere il largo. Il GSD Key Estate però non molla e il quarto si chiude con gli ospiti in vantaggio di 3 punti (48 – 51). Nel quarto periodo partono forte gli avversari fino a portarsi sul 50 – 57. Ma una tripla di Mehiaoui suona la carica, seguito da Hadiazhar.

Ci prova Bedzeti a riportare in altro il Santo Stefano, ma Puggioni prima e ancora l’iraniano riagganciano gli avversari sul 59 – 59. Prendono fiducia Bruno Falchi e compagni e si portano in vantaggio di 5 (68 – 63 a 1 minuto e 14 secondi dalla fine). Bedzeti e Tanghe ricordano però che i campioni d’Italia sono duri a morire e riprendono i turritani sul 68 pari.

Nel finale al cardiopalma sarà il quinto fallo di Ruiz a decidere il match, portando alla lunetta Mehiaoui, che ne mette due su due. Sulla rimessa Filipski recupera palla e mette in cassaforte la vittoria. “Una grande soddisfazione – dichiara Bruno Falchi – anche se le partite decisive sono altre. Nel frattempo abbiamo dato un bel segnale, e abbiamo risposto presente tra le protagoniste del campionato”.

GSD Key Estate

Sofyane Mehiaoui, l’ex di turno, è molto soddisfatto della prova “Veniamo da una dura serie di partite, tutte fuori casa e molto ravvicinate nel tempo. Possiamo fare di più, ma siamo anche stati decimati da influenza e infortuni vari. E’ stata una bella prova di carattere, ma è anche vero che il vero valore si vede nelle partite decisive. Questo lo prendiamo come un allenamento soprattutto mentale per i prossimi impegni”.

Anche coach Peretti è soddisfatto “Si può fare di più, abbiamo peccato in cali di concentrazione. La buona notizia è che abbiamo comunque portato a casa il match, e che abbiamo ancora un buon margine di crescita. La sconfitta dell’andata (102 – 72 per i marchigiani) ci bruciava troppo per non vendere cara la pelle in casa”.
Il Gsd Key Estate ipoteca il secondo posto e guadagna dunque due punti sulla prima in classifica, in attesa del derby contro Dinamo Lab di sabato prossimo.

GSD KEY ESTATE PORTO TORRES – SANTO STEFANO AVIS 70 -68 (17-12; 12-9; 19-20; 22-17)

GSD KEY ESTATE PORTO TORRES (24/44, 4/12, 10/11) – Hadiazhar 23; Filipski 16; Puggioni 6; Mehiaoui 19; Simula; Canu; Veloce 4; Falchi 2; Langiu;

SANTO STEFANO AVIS (28/54; 1/8; 9/14) – Tanghe 7; Ruiz Jordan 14; Gray 10; Saaid 2; Bedzeti 19; Ghione 14; Biondi; Feltrin; Giaretti 2; Blyth;

I risultati della terza giornata di ritorno
GSD Key Estate Porto Torres – Santo Stefano Avis                             70 – 68
Deco Group Amicacci Giulianova – SSD Santa Lucia                              76 – 71
Special Sport Bergamo Montello – Dinamo Lab Banco di Sardegna        69 – 82
UnipolSai Briantea Cantù – Studio 3A Millennium Basket                       69 – 48

 

CLASSIFICA
18 punti: S. Stefano Avis
16 punti: GSD Key Estate Porto Torres    
14 punti: UnipolSai Briantea84 Cantù
10 punti: Deco Group Amicacci Giulianova
8 punti Santa Lucia Roma,
6 punti: Studio 3A Millennium Basket
4 punti: Dinamo Lab Banco di Sardegna
4 punti: SBS Montello