Oristano. M5S: farmaci salvavita per i pazienti oncologici del Presidio Ospedaliero San Martino

L’attivita’ della pentastellata Carla Cuccu, segretaria della Commissione regionale permanente sanita’, continua incessantemente con un nuovo atto ispettivo rivolto all’assessore Nieddu ed al Presidente Solinas sulla necessita’ di risolvere immediatamente i problemi che impediscono la prescrizione e somministrazione ai pazienti oncologici di alcuni farmaci salvavita.
“E’ vergognoso e non piu’ tollerabile dover apprendere dalla stampa che un’anziana paziente oncologica, in cura presso il San Martino di Oristano, per questioni burocratiche non usufruisce di un farmaco salvavita innovativo reperibile solo in differenti distretti.
Inconcepibile che per vedere tutelato il diritto alla salute costituzionalmente garantito si sia dovuto ricorrere al Tribunale di Oristano col provvedimento d’urgenza per essere curata ad Oristano.”
Conclude cosi’ la consigliera Cuccu “tanti altri pazienti versano nelle medesime condizioni ed il M5S sara’ sempre in prima linea per la difesa dei diritti dei cittadini”.