Carrasegare Bonorvesu 2020: dal 20 al 25 febbraio tra maschere e carri allegorici

Carrasegare Bonorvesu 2020: il programma

A partire da giovedì 20 febbraio: 

  • ore 11.00 – Festa in maschera in piazza Santa Maria con i bambini delle scuole;
  • ore 12:30 – Pranzo dei bambini;
  • ore 17: 00 – Il ballo dei bambini organizzato dai fedales 70;
  • ore 19:00 – “Fae cun Concu e Pane Uddidu”.

Sabato 22 febbraio: 

  • ore 16:00 – Accompagnamento e insediamento di Giolzi in piazza Santa Maria;
  • ore 20:00 – Bisteccata in piazza Santa Maria offerta dall’associazione cavalieri S’Ischiglia.

Domenica 23 febbraio 

Ore 17.00 – Seconda edizione de: ” Il coriandolo d’oro”, gara canora per i bambini in maschera a cura della Coccotrilly. Durante tutta la serata verranno offerte Sas cattas e del buon vino.

Lunedì 24 febbraio: 

  • ore 16:00, in piazza Santa Maria, “Cacci alla maschera”, caccia al tesoro ideata da Cristina Maurantonio, realizzata dalla Coccotrilly;
  • ore 18:00, “Dominiamo la piazza”, raduno di maschere in domino tra antico e moderno; durante la serata verranno offerti cattas e vino.

Martedì 25 febbraio

Sfilata finale che, alle ore 15:00, vedrà i carri allegorici e i gruppi radunarsi in piazza Sant’Antonio.

Alle 15:45 partirà la sfilata finale che raggiungerà il suo apice in piazza Santa Maria, dove anche quest’anno ritornerà a grande richiesta il conduttore Jordan Era che, dopo esser stato oltremare per portare alla luce nuovi progetti legati al mondo della moda e quello attoriale, presenterà passo passo la sfilata accompagnando Giolzi al rogo.

[foto id=”294483″]Jordan Era

Ultima, ma non meno importante, la quarta edizione del premio Pischittu, dove verrà premiata la maschera più originale di tutto il Carnevale che sia singola o gruppo.

[foto id=”294482″]