Tortolì: l’Amministrazione fa chiarezza in merito a un articolo dell’Unione Sarda

La notizia non è del tutto corretta. Non era in programma, infatti, alcun incontro con gli operatori del porticciolo che si sono presentati, ieri mattina in Comune, spontaneamente.

Sono stati comunque ricevuti informalmente dal Sindaco e dai colleghi della Giunta presenti e, dopo una breve discussione sul servizio di raccolta rifiuti delle imbarcazioni, sono stati invitati ad aggiornarsi per un incontro formale con tutti i soggetti preposti.

Si coglie l’occasione anche per chiarire la situazione del porticciolo di Arbatax.

La Regione, su delega del Ministero, ha predisposto le direttive per il servizio di raccolta rifiuti delle imbarcazioni con precise direttive. Non esistendo da noi un’autorità portuale, la delega è stata affidata di conseguenza al comune di Tortolì che sugli indirizzi regionali ha predisposto il bando. Si tratta di un servizio fondamentale dal quale non si può prescindere. Su questo tema si sono svolti vari incontri con la Capitaneria, i gestori e gli operatori del porticciolo e la ditta vincitrice dell’appalto per individuare gli indirizzi. A seguito di questi incontri è stato formulato un tariffario.

È intenzione di questa amministrazione confrontarsi con un tavolo tecnico finale con tutti gli enti preposti per individuare eventuali spazi di manovra per modificare o integrare il sistema delle tariffe. Chiediamo a tutti i soggetti coinvolti la massima collaborazione al fine di trovare insieme una soluzione.

Fonte: la pagina facebook del Comune di Tortolì.