Riassunto della 18esima giornata di serie A: la Lazio e l’Atalanta continuano a volare fotogallery

Al rientro dalla sosta non deludono la Lazio, Juventus ed Atalanta che continuano a vincere. Il Milan di Ibrahimovic non a oltre il pareggio a San Siro, mentre la Roma cade contro il Torino.

Più informazioni su

Brescia-Lazio 1-2 (18′ Balotelli (B), 42′ rig., 91′ Immobile (L))

La Lazio non molla e vince in rimonta la prima partita del 2020. La squadra di Corini passa in vantaggio dopo un quarto d’ora con Balotelli, ma alla fine delle prima frazione di gioco rimangono in dieci a seguito dell’espulsione di Cistana con conseguente rigore della Lazio. Quindi Immobile pareggia i conti. Nella ripresa tante occasioni fino al gol del definitivo vantaggio degli ospiti con Immobile.

Spal-Hellas Verona 0-2 (14′ Pazzini, 85′ Stepinski)

La squadra di Semplici sempre più fanalino di coda del campionato di serie a. Nel primo tempo gli ospiti passano subito in vantaggio con il gol di testa di Pazzini (113 gol in serie a), per poi finire i primi 45 minuti in vantaggio di un uomo a seguito dell’espulsione di Tomovic. Nella ripresa Berisha cerca in tutti i modi di salvare la squadra ferrarese, ma la condanna la rete del polacco.

Genoa-Sassuolo 2-1 (29′ rig. Criscito (G), 33′ Obiang (S), 86′ Pandev (G))

Pandev regala la prima vittoria del 2020 al Genoa ed a Nicola nel primo match sulla panchina dei genovesi. Il macedone regala i tre punti a quattro minuti dal termine, dopo che i rossoblù erano passati in vantaggio con il rigore di Criscito (dubbio) ed il pareggio trovato da Obiang.

Roma-Torino 0-2 (45’+2 e 86′ su rig. Belotti)

La Roma non riesce a rispondere alla Lazio, perdendo così punti preziosi in ottica Champions. A rovinare la festa all’Olimpico ci pensa Belotti, doppietta tra il primo ed il secondo tempo. Il bomber granata ha anche preso una traversa e un palo nel corso del match. I giallorossi, invece, non sono riusciti a sfruttare le occasioni avute da Mancini e Pellegrini.

Bologna-Fiorentina 1-1 (27′ Benassi (F), 94′ Orsolini (B))

Il primo match dell’Epifania non va oltre il pareggio. Al dall’Ara la Fiorentina perde all’ultimo i tre punti complice il gol su punizione di Orsolini in pieno recupero. La squadra viola aveva trovato il vantaggio nella prima frazione di gioco con la bellissima rete di Benassi. Sfuma così la vittoria all’esordio di Iachini.

Atalanta-Parma 5-0 (11′ Gomez, 34′ Freuler, 43′ Gosens, 60′ e 71′ Ilicic)

Dopo la manita rifilata al Milan alla fine del 2019, la squadra di Gasperini inizia il nuovo anno con una nuova manita. Questa volta chi la subisce è il Parma. Nel primo tempo le reti di Gomez, Freuler e Gosens. Nella ripresa la doppietta di Ilicic chiude definitivamente il match. Da segnalare il rientro in campo di Zapata dopo 3 mesi.

Milan-Sampdoria 0-0

L’inizio della nuova avventura in rossonero di Ibrahimovic non inizia benissimo: un pareggio, ma poco gioco da parte dei milanisti. Lo svedese è entrato in campo al 55esimo minuto e ha cercato di trovare delle soluzioni tre colpi di testa ed assist. Ci provano Suso e Leao ad impensierire Audero, ma le occasioni più ghiotte sono degli ospiti: super Donnarumma blocca per due volte Gabbiadini.

Lecce-Udinese 0-1 (88′ De Paul)

Il match salvezza lo vince l’Udinese con un grande gol allo scadere di De Paul: controllo col tacco e tiro alle spalle di Gabriel, decisivo poco prima su Lasagna. Continuano a non vincere i salentini in casa, un po’ sfortunati quest’oggi per aver colpito la traversa con Babacar nel primo tempo.

Più informazioni su