Costiera Amalfitana: al via le iscrizioni per lo storytelling con la Holden di Torino

"Immaginare un percorso sulla narrazione da proporre a un territorio come quello della Costiera Amalfitana, così ricco di storia e contenuto, è una sfida che Scuola Holden ha accolto con molto piacere". 

La missione che ci siamo prefissati qualche mese fa – insieme al Distretto Turistico Costa di Amalfi – è stata quella di porre le basi per un racconto diverso, nuovo, che sveli un lato meno conosciuto di una terra già molto nota, che parli di tradizione e cultura oltre che della bellezza della propria costa, che si rivolga a un turismo slow e meno stagionale, che ridefinisca temi e confini. Ne è nato il laboratorio “Raccontare il territorio”: quattro giornate per sporcarsi le mani con la scrittura, esplorare mondi, ricercare storie e imparare un modo nuovo di raccontarle. E per sperimentare come, quando si parla di territorio, un giusto storytelling possa concorrere ad aggiungere bellezza a qualcosa di per sé meraviglioso.

Lo ha affermato Savina Neirotti, Amministratore Delegato della scuola di storytelling Holden di Torino. Nasce dunque dal sodalizio tra Distretto Turistico della Costiera Amalfitana e Holden un laboratorio davvero innovativo: “Raccontare il territorio”, ben 4 lezioni esclusive che partiranno il 12 febbraio con personalità del calibro della scrittrice Eleonora Sottili, del docente di cinema e corporate storytelling e produttore cinematografico, Daniele De Cecco sulla Creatività e stupore, mentre Francesco Martino, docente in digital storytelling su “Parole per viaggiare”, metterà a fuoco i fondamenti della comunicazione e della scrittura pubblicitaria, declinandoli nell’ecosistema digitale. Il quarto incontro sarà: “Il racconto dei racconti – la scuola Holden”.

L’evoluzione del turismo negli ultimi anni ha assegnato un ruolo sempre più importante alle risorse umane. Gran parte della soddisfazione del viaggiatore è affidata agli operatori, alla loro capacità di accogliere e alla loro professionalità. Per questo, il Distretto Turistico Costa d’Amalfi, negli ultimi anni, ha investito tanto sulla formazione professionale di qualità. Se gran parte dei corsi sono stati organizzati coinvolgendo nel ruolo di docenti i più importanti professionisti che operano in Costiera – ha concluso Andrea Ferraioli, Presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana – abbiamo fatto eccezione per lo “Storytelling” che vedrà la presenza, da noi, proprio in questi luoghi, della Scuola Holden di Alessandro Baricco. Un evento a se stante con i maestri della scrittura creativa e della narrazione digitale che siamo certi offrirà ai nostri operatori un momento di studio ricco di spunti interessanti.

Sarà arte della narrazione per luoghi dove poesia e meraviglia spuntano dietro l’angolo: borghi, vicoli, sentieri, tradizioni, prodotti, costa, monti, volti, profumi, sono, in Costiera Amalfitana, parte di un dipinto variegato di colori ed emozioni da raccontare, da vivere e far vivere!

Partita dunque sul territorio, sul campo, la Scuola di Formazione voluta dal Distretto Turistico della Costiera Amalfitana. Una vera “scuola” di turismo con corsi itineranti in grado di spaziare dall’arte della comunicazione, narrazione a tutte le tecniche legate all’impresa turistica. Un progetto innovativo che darà spazio a nuove figure professionali, darà la possibilità ai giovani di conoscere nuovi mondi, entrare in contatto con realtà importanti, integrarsi ed inserirsi nel mondo del lavoro, ma sarà una grande opportunità di rafforzamento, ampliamento e maggiore specializzazione per chi già è parte del settore turistico, della comunicazione e dell’impresa.

L’attività di formazione iniziata in Costiera vedrà ben 17 Corsi, 70 seminari, più di 300 ore di formazione.

Le 60 imprese della Rete per lo Sviluppo Turistico, braccio operativo ed interno al Distretto Turistico della Costiera Amalfitana formato anche dalle 14 Amministrazioni Comunali, offrono una grande opportunità di crescita con uno staff di alto profilo.

La Formazione per un turismo di qualità e dare l’opportunità ai giovani di inserirsi in grandi contesti e realtà internazionali. La Holden dal 12 febbraio, ma sono già tante le iscrizioni, e ancora l’Associazione Italiana Sommelier il 5 e 6 Febbraio.

Calendario fittissimo: https://www.eventbrite.it/o/rete-sviluppo-turistico-costa-damalfi-11915069708