Cagliari – Troppa Inter. Cagliari fuori dalla Coppa

Più informazioni su

CAGLIARI – Niente da fare. L’Inter surclassa il Cagliari, eliminandolo dagli ottavi della Coppa Italia, con un poker di reti. L’epilogo del match (4 – 1 il risultato finale, con doppietta di Lukaku e le segnature di Borja Valero e Ranocchia) è la fotografia di un monologo nerazzurro. L’undici di Maran schiera molte delle seconde linee: da Oliva a Cerri sino a Ionita e Walukiewicz. Pronti via, e la partita si indirizza subito verso la strada di casa. E’ un retropassaggio di Oliva a trasformarsi, dopo pochi secondi dal fischio d’inizio, in un assist per Lukaku che gela Olsen. Il vantaggio galvanizza l’Inter, che preme sull’acceleratore per il raddoppio. Al 24’, su traversone di Barella, sbuca lo spagnolo Borja Valero che in due tempi sigla la marcatura. Lo spartito non cambia nella seconda frazione. Al 48’, su calcio d’angolo, Lukaku si trasforma in un falco per il tris nerazzurro. Il Cagliari prova a reagire, con l’ex Nainggolan che colpisce il palo alla sinistra di Handanovic. Oliva illude i sardi trovando il timbro del 3 – 1, con un assist di Cerri, e un destro che diventa una sentenza. All’81’ Ranocchia riporta i suoi a distanza di sicurezza, siglando il poker e sigillando la partita. Ora il Cagliari è atteso al riscatto: domenica il match al Rigamonti contro il Brescia darà un verdetto sulla voglia di risurrezione dei rossoblù.
Luciano Pirroni

Più informazioni su