Cagliari. Piano Strategico, al via le rilevazioni nei 17 Comuni

Dal 15 al 31 gennaio, i rilevatori della Città metropolitana saranno in punti strategici di maggiore affluenza per raccogliere le opinioni dei cittadini sulle priorità di sviluppo del territorio.

A partire da mercoledì 15 gennaio, e per tutto il mese, la Città metropolitana di Cagliari avvierà delle rilevazioni che coinvolgeranno i cittadini nella definizione delle priorità per lo sviluppo strategico del territorio.

Sei rilevatori-dialogatori saranno presenti a coppie nei 17 Comuni che fanno parte dell’area, con il duplice obiettivo di fornire informazioni sulla Città metropolitana e raccogliere opinioni sulle esigenze, aspettative e priorità di sviluppo e crescita del territorio direttamente da chi ci vive, lavora e opera, che saranno prese in considerazione nel processo di elaborazione del Piano Strategico. In particolare, l’indagine sarà condotta attraverso un questionario online, da compilare con l’ausilio dei rilevatori attraverso dispositivi elettronici.

La rilevazione partirà mercoledì 15 gennaio a Cagliari, Quartu e Quartucciu. Proseguirà nei giorni seguenti a Sestu, Monserrato, Selargius, Sarroch, Pula, Villa San Pietro, Decimomannu e Uta. Per quattro giornate, dal 23 al 26 gennaio, tornerà anche nel capoluogo, e si concluderà tra il 28 e il 31 a Elmas, Assemini, Capoterra, Sinnai, Settimo San Pietro e Maracalagonis.

Dal lunedì al venerdì i rilevatori saranno presenti nella fascia pomeridiana, dalle 16 alle 20, mentre sabato 18 (Sestu, Monserrato e Selargius) l’orario prescelto è quello mattutino, dalle 10,30 alle 14,30. Copertura sia la mattina che il pomeriggio sabato 25 e domenica 26 a Cagliari, dalle 10,30 alle 14,30 e dalle 16 alle 20.

I rilevatori saranno itineranti, coprendo i punti strategici e più frequentati di ciascun comune, e saranno riconoscibili attraverso una spilla con la dicitura ‘Piano Strategico per lo Sviluppo della Città Metropolitana di Cagliari’ e un badge che riporterà nome e cognome.

Questa prima raccolta dati è parte di un grande percorso coordinato dalla Città metropolitana di Cagliari che prevede anche tavoli tematici e incontri con cittadini, associazioni, comitati e altre realtà territoriali.

CALENDARIO

15-16 | Cagliari, Quartu, Quartucciu

17-18 | Sestu, Monserrato, Selargius

21-22 | Sarroch, Pula, Villa S. Pietro

23-24 | Decimomannu, Uta, Cagliari

25-26 | Cagliari

28-29 | Elmas, Assemini, Capoterra

30-31 | Sinnai, Settimo, Maracalagonis

Cagliari

 

Ulteriori informazioni