Cagliari: il 26 gennaio, lo spettacolo “Voci della memoria” in onore delle vittime della Shoah

Si può conoscere la Storia leggendola sui libri, ma a teatro questa prende vita.

In “Voci della memoria”, spettacolo inedito, gli allievi attori della compagnia Artisti Fuori Posto incarneranno le testimonianze storiche dei sopravvissuti ai campi di concentramento, dando modo allo spettatore di vedere e sentire l’angoscia e il dolore vissuti dai deportati.

Ciascuno rappresenta tutti”: come ogni esperienza narrata è stata vissuta non solo da chi l’ha raccontata, ma anche da tutti coloro che non sono riusciti a farlo, così ogni attore sul palco rappresenta ogni singola vittima.

L’apertura del sipario del Teatro Sant’Eulalia mostrerà la ricostruzione della tragedia che ha colpito milioni di ebrei prima e durante la Seconda Guerra Mondiale. E così, la magia del teatro, con una scenografia essenziale, ridarà respiro all’essenza del dramma dell’Olocausto.

Lo spettacolo andrà in scena domenica 26 gennaio 2020, alle ore 18 e alle ore 21 al Teatro Sant’Eulalia, in Vico Collegio 2, Cagliari.

Con: Piergiorgio Bittichesu, Stefania Chessa, Lara Farci, Angela Marotta, Cinzia Mura, Anna Murgia, Alessandro Redegoso, Paolo Salaris, Valeria Sanna, Chiara Tallarita.

Regia: Anna Murgia

Audio: Filippo Salaris

Luci: Piero Murenu

Info e prenotazioni

Tel. 3938256330

Mail. prenotazioni@artistifuoriposto.com