Ales: il 2 febbraio, Claudio Porru presenta la sua installazione alla Casa Gramsci

Domenica 2 febbraio 2020, presso la Casa Natale di Antonio Gramsci ad Ales, verrà presentata l’installazione multimediale site specific "Istruitevi, Organizzatevi, Agitatevi" dell’artista alerese Claudio Porru.

L’opera, che lo scorso settembre è stata fra le protagoniste di “IN VITRØ – artificial sonification sound art exhibition” nell’ambito di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, e a novembre è stata esposta a Caldogno (Vi), nella mostra “Caos Italia – Vernice Art Prize 2019” dell’associazione Vernice Contemporanea, sarà fruibile per tutto il mese di febbraio dal venerdì alla domenica, con apertura dalle 17.00 alle 20.00.

L’installazione: “Istruitevi, Agitatevi, Organizzatevi”

Istruitevi, Agitatevi, Organizzatevi” nasce dalla sperimentazione dei suoni che le parole possono generare e vuole raggiungere un duplice obiettivo: fondere lettere, sillabe e parole, pronunciate e digitate, al fine di apprezzare la musicalità di un testo in tutte le sue componenti.

Ecco che al centro di una stanza, pareti bianche e luce soffusa, sta un tavolo con sopra una macchina da scrivere, la copia cartacea di un testo e una sedia. L’invito al visitatore/ascoltatore è quello di avvicinarsi al tavolo, sedersi e copiare frasi o parole del testo, digitandole. Il suono prodotto è rimandato in quadrifonia, elaborato per divenire anch’esso parte della composizione.

L’artista: Claudio Porru

Claudio Porru ha iniziato a studiare chitarra elettrica col maestro Andrea Puxeddu. Nel 2015 è stato ammesso al triennio di Musica elettronica, regia e tecnologia del suono del Conservatorio Luigi Canepa di Sassari, nella classe dei Professori Walter Cianciusi e Riccardo Sarti.

Nel corso dei suoi studi ha partecipato a varie masterclass con artisti di fama internazionale come J.C.Risset, Michelangelo Lupone, Curtis Roads e a Festival quali “I mercoledì del conservatorio”, “MusicaNova”, oltre ai già citati Matera 2019 e Vernice Art Prize 2019.

Attivo anche come compositore ed esecutore, dal 2018 fa parte del collettivo d’arte Cèol, con il quale sta portando avanti una ricerca sulla sonorità delle parole che ha prodotto il lavoro “Istruitevi, Agitatevi, Organizzatevi”.

L’iniziativa è organizzata dall’Associazione culturale casa natale A. Gramsci, in collaborazione con l’associazione musicale Dalton, il Comune di Ales e con il contributo dell’Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni culturali, Spettacolo e Sport della Regione Sardegna.