Volley Serie D: mantiene il primo posto in classifica la WebProject Sottorete

È quello che pensa Antonio Caricato, che ha visto i suoi compagni di gioco:

Adagiarsi troppo rischiando anche di perdere il primo parziale. Il primo set è, infatti, stato caratterizzato da un’ottima giocata degli avversari, soprattutto per quanto riguarda i fondamentali di gioco, come una battuta aggressiva e una difesa decisa, che hanno messo in difficoltà anche i nostri giocatori più esperti, rischiando di far perdere loro il set, chiuso infine positivamente 31-29. Avendo quindi preso le misure di gioco, nonostante qualche inciampo, il secondo e terzo set sono stati condotti abbastanza agevolmente e si sono conclusi 25-16 e 25-20.

Resta comunque una “brutta gara”, secondo il coach Fabio Guido, che sottolinea come:

I ragazzi fossero sicuramente appagati dall’importante vittoria nello scontro diretto del sabato precedente e quindi scesi in campo un po’ troppo rilassati.

Guido pensa anche che abbia influito sull’andamento del gioco:

L’aver inserito nuovi elementi per provare a farli entrare in clima partita – ma sottolinea come – i tre punti ottenuti in casa siano ugualmente fondamentali per far capire agli avversari che la squadra è sul pezzo e non mollerà, nonostante alcuni infortuni.

La serata si è conclusa con il classico ma sempre accogliente e avvolgente terzo tempo contraddistinto dalla condivisione del post-gara da parte di tutti i partecipanti, pubblico compreso.

Sabato 21 dicembre alle ore 18:30 i ragazzi di Narbolia ospiteranno la settima giornata di campionato nella palestra comunale, dove la Sottorete cercherà di conquistare ulteriori tre punti prima della pausa natalizia.


In basso: Gianluca Mascia Opposto. In copertina, un momento di convivialità nel terzo tempo della scorsa partita.

[foto id=”292333″]