«Saboris antigus» dal 13 al 15 dicembre prevista a Mandas l’edizione 2019 della rassegna

Da domani e sino a domenica si rinnova a Mandas il tradizionale appuntamento con «Saboris Antigus»

Più informazioni su

«Saboris antigus» il festival del gusto e delle tradizioni. Promossa dall’Amministrazione comunale di Mandas con il sostegno l’Assessorato regionale al Turismo, organizzata dall’Associazione Enti locali per le attività culturali e di spettacolo e con il coinvolgimento delle associazioni locali, la rassegna propone un programma ricco e variegato, che mira a valorizzare le peculiarità del territorio. L’iniziativa è stata pensata in linea con diverse attività realizzate dal Comune, quale ad esempio il progetto sperimentale «Saboris de is piccioccheddus».

Promosso assieme alle scuole e alle associazioni ha coinvolto bambini e ragazzi nella realizzazione di lavori che verranno postati e poi votati nella pagina Facebook dedicata a «Saboris Antigus Mandas». Per tutta la giornata all’interno del centro storico saranno presenti produttori agricoli, artigiani e artisti locali. I visitatori potranno visitare gli stand espositivi e le mostre dedicate alle tradizioni locali, dislocate nei locali comunali. LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO DI MANDAS. «La manifestazione – afferma il primo cittadino, Marco Pisano – rappresenta un’ottima vetrina per il paese e il territorio che ha la possibilità di far conoscere le proprie eccellenze, legate alle tradizioni locali. E la prossimità delle feste natalizie offre inoltre l’occasione ai visitatori di acquistare i regali di Natale originali e a chilometro zero».

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE VENERDÌ 13 DICEMBRE: Sede: Monte Granatico e Museo etnografico “is lollas de is aiaius”. Visite guidate, convegno e laboratori esperenziali per i ragazzi dei plessi scolastici di Mandas. DOMENICA 15 DICEMBRE: Centro Storico ore 9:00 – 21:00. Attività curate da produttori agricoli, artigiani locali, lavorazioni tipiche di tutta la Sardegna. Per tutta la giornata, all’interno del centro storico, negli angoli, negli scorci e negli antichi cortili saranno presenti produttori agricoli, artigiani locali, lavorazioni tipiche di tutta la Sardegna.

Un’occasione unica per acquistare idee regalo per le festività natalizie tipiche ed originali a chilometro zero. Ore 11.00 intrattenimenti folkloristici e musicali a cura della Pro Loco – Gruppo Folk Santu Jacu suonatori e coppie in costume provenienti da diverse zone della Sardegna, accompagnati e coordinati dal maestro Tonio Schirru Dalle ore 11.00 per tutta la giornata, intrattenimenti musicali itineranti folkloristici a cura del gruppo “Sonus de Beranu” Ore 15.30 intrattenimenti musicali itineranti a cura della Scuola Civica di musica Luigi Boccherini di Mandas (Piazza IV Novembre) Ore 16.30 esibizione per le vie del centro storico del Gruppo “SOS MERDULES BEZZOS DE OTZANA” Ore 18.00 concerto di organetto condotta da Carlo Boeddu, Peppino Bande, Tore Delussu, Silvano Fadda, Lorenzo Chessa e Gianmichele Lai (Compendio Sant’Antonio) Ex Palazzo Municipale fronte Piazza IV Novembre: • Collezioni e memorie di Guerra a cura di Giuseppe Erriu; • Mostra costumi sardi, cestini in rafia, scialli, bisacce e tappeti sardi; • Mostra “Strumenti e sonus antigus” Chiesa Sant’Antonio Associazione

Mostra argento 900 – dal 1700 al 1900 – a cura del’Associazione dei Cavalieri dell’Antica Locanda al Castello di Cagliari – Gianni Cannas Museo etnografico “is lollas de is aiaius” Laboratori continui sul pane cerimoniale, cottura in forno a legna, degustazione Compendio Sant’Antonio Gruppo medioevale Funtana Onnis di Guasila – dimostrazione di tiro con l’arco Occhi di Falco e Circolo Falconieri di Sardegna Sant’Antonio – mostra rapaci I cavalieri dell’Antica Locanda al Castello di Cagliari – la Milizia Regno di Sardegna Compendio Sant’Antonio Laboratorio e dimostrazione realizzazione teula sarda, ossidiana, cestini, scateddus, impagliatura sedie, strexiu de fenu, dimostrazione e preparazione fregua sarda, formaggio, panadas Monte Granatico Percorso del gusto: pane, culurgionis, fregua sarda, malloreddus, dolci al miele, dolci alle mandorle, panadas Punto ristoro Pro Loco Via Scalas Visite al presepe tradizionale Mandarese Museo del fabbro (Via Cagliari angolo Via Amsicora) Visite guidate a cura di Alessio Secchi Museo etnografico “is lollas de is aiaius” Visite guidate Mostra Trenino Verde in miniatura (Via Cagliari, 174) Visite guidate Scuola Civica di Musica Luiggi Boccherini fronte Piazza IV Novembre Visita guidata delle aule di musica e presentazione progetti 2019/2020 Sede Anmil Servizio di accoglienza per i bambini che potranno usufruire di giochi e letture a cura del Sistema Bibliotecario Sarcidano Barbagia di Seulo Dalle ore 16.00 Degustazione “Pezza cundia” a cura dei produttori locali Chiesa Sant’Antonio Mostra di pittura curata dall’artista Fernanda Musio Piazza Sant’Antonio Ore 11.00 Dimostrazione di lavorazione tipica del latte e preparazione della ricotta e del formaggio Monte Granatico Ore 15.30 Rappresentazione di mascalcia ad opera di Giancarlo Colombo. DEGUSTAZIONI Piazza IV Novembre Ore 10.00 Degustazione e dimostrazione lavorazione del torrone artigianale a cura del maestro torronaio Bastiano Pranteddu Centro Acli Ore 11.00 ravioli di ricotta e culurgionis Ore 16.00 pane Indorau e simbua fritta Via Vittorio Emanuele – Punto ristoro da Angelo Ore 11.00 salsiccia e pezza cundia Via Bartolomeo Casu – Punto ristoro su mrutzu Ore 18.00 salumi di produzione locale PERCORSO DEL VINO – I BUTTEGASA DE SU BINU Presso la Piazza IV Novembre verrà allestito il punto informazioni e il rilascio dei tiket Cantina Trexenta Cantina Antonella Corda Cantine locali

Lungo il percorso del centro storico saranno presenti prodotti tipici quali prosciutto pancetta salsiccia guanciale ricotta con miele formaggio vino

Più informazioni su