Porto Torres: entro martedì la rendicontazione del progetto “Adotta un Cane”

Prosegue la campagna di contrasto al randagismo del Comune di Porto Torres. Le spese sostenute dai cittadini che hanno adottato un cane nei canili comunali o nelle strutture convenzionate dovranno essere rendicontate e consegnate all’ufficio Ambiente in via Ponte Romano.

Il termine per la consegna delle fatture e degli scontrini dettagliati è fissato per martedì 10 dicembre. Gli utenti che hanno adottato un amico a quattrozampe, una volta attestata la regolarità della documentazione, riceveranno infatti degli incentivi sotto forma di rimborso spese.

«Il progetto dell’amministrazione comunale punta a sensibilizzare le persone che hanno intenzione di prendere un animale da compagnia e rivolgersi ai canili comunali – spiega l’assessora all’Ambiente, Cristina Biancu – le nostre strutture hanno infatti tantissimi cani, sani, vaccinati e di ogni taglia e razza, che attendono di poter essere accolti in una famiglia».

Gli incentivi del progetto “Adotta un cane” prevedono un rimborso di massimo 350 euro per ciascun cane ricoverato nelle strutture comunali di Andriolu e Monte Rosè e di un massimo di 400 euro per ciascun cane ricoverato nella struttura privata convenzionata. Nel sito web (a questo link: https://www.comune.porto-torres.ss.it/Servizi/Servizi-al-cittadino/Ambiente-e-Tutela-del-Territorio/Adotta-un-cane ) è possibile consultare l’apposita sezione, scaricare la modulistica e le schede dei cani.