Operazione “ALTO IMPATTO” nelle stazioni ferroviarie. Uomo denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

59 persone identificate, una persona denunciata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, 23 bagagli controllati. Questi i risultati ottenuti dal Compartimento Polizia Ferroviaria per la Sardegna nell’ambito dell’operazione ALTO IMPATTO.

Il rafforzamento dei dispositivi volto al contrasto delle attività illecite e alla prevenzione di possibili azioni terroristiche o eversive, disposto dal Servizio della Polizia Ferroviaria, ha visto impegnate, in ausilio agli Operatori della Specialità, due Unità Cinofile. Grazie alla segnalazione del cane ONAH, splendido esemplare di pastore tedesco specializzato nella ricerca di sostanze stupefacenti, è stato sottoposto ad un’accurata perquisizione personale un cittadino del Mali di 23 anni. Gli accertamenti hanno dato esito positivo in quanto lo straniero è stato trovato in possesso di circa 400 grammi di marijuana ed è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La sostanza rinvenuta è stata sottoposta a sequestro penale.

La capillare attività di prevenzione ha inoltre consentito il controllo di numerosi viaggiatori. Gli Agenti si sono avvalsi di metal detector per l’ispezione dei bagagli sospetti e smartphone per la verifica in tempo reale dei documenti di identità.

advertisement

Un importante segnale di prevenzione volto a scongiurare potenziali attività delittuose che persone malintenzionate avrebbero potuto porre in essere.