Milano: 13/12-20/01, la mostra fotografica “Costa d’Avorio: cultura e cooperazione”

L’Organizzazione umanitaria NADUK e l’Ambasciata della Costa d’Avorio in Italia desiderano sostenere, attraverso uno spazio di condivisione e coesione culturale, le iniziative e le relazioni determinate tra i molteplici attori che intervengono in favore dei processi d’innovazione.

Nell’ottica di una versatilità progettuale, la mostra, avvalorata dalle competenze di esperti quali Cangelli Massimo (Fotografo, Presidente Notturno Onlus), Castelli Lorenza (Managing Director MIA Photo Fair), Dottorini Giovanni (Esperto di Cooperazione Internazionale), Emanuele Teresa (Fotografo, Responsabile Ufficio Mostre Arthemisia), Scaringella Massimo (Curatore internazionale indipendente), Vignoli Roberto (Fotografo), Zaurrini Massimo (Giornalista, Direttore di Africa e Affari), si avvale della fotografia quale strumento e veicolo di sensibilizzazione sociale ed artistica; mira a sostenere il costante impegno delle ONG coinvolte nella promozione della cultura e nell’attività di assistenza e sviluppo.

Innovative ricerche concettuali permetteranno ai visitatori d’immaginare un viaggio personale e ideale all’interno di un percorso umanitario ambientato in Costa d’Avorio, paese legato alle proprie tradizioni e contestualmente artefice di nuove tendenze, aperto a tutte quelle realtà che ne favoriscono una crescita sociale, culturale ed economica.

[foto id=”291670″]

Quarantacinque scatti fotografici, proposti da quindici ONG italiane, Agenzia N.1 di Pavia per Ayamé, Associazione Solidarietà Missionaria, Avsi, Cevi, Chocofair, Ciai, Firomms, Granello di Senape, Gruppo Abele, Interlife, Movimento Shalom, Progetto Alepé, Soleterre, Terre Gemelle, Una Voce Per Padre Pio, riflettono il risultato di un processo di animazione territoriale ed evidenziano un inedito punto di vista legato alla rappresentazione e all’identità di una realtà umanitaria vitale e in continua evoluzione.

L’esposizione, resa possibile grazie al contributo di Elettromeccanica Ciaurri, di I.c.i. Bruni, di Martini Gruppo, si svolgerà nella prestigiosa cornice del Museo della Permanente di Milano dal 13 dicembre 2019 al 20 gennaio 2020 per poi assumere un carattere itinerante in Europa (Atene, giugno 2020) e in Costa d’Avorio (Abidjan, ottobre 2020).

Informazioni

Museo della Permanente (lapermanente.it)

Orari:

  • lunedì: 14:30-19:00;
  • martedì: 10:30-19:00;
  • mercoledì: 10:30-19:00;
  • giovedì: 10:30-19:30;
  • venerdì: 10:30-19:00;
  • sabato e domenica: 9:30-19:00.

Ingresso gratuito.

[foto id=”291672″]